Il legittimo proprietario della merce rubata (e nascosta all’interno di un furgone, anch’esso rubato) è tornato in possesso del proprio materiale grazie all’intervento della Polizia Locale di Segrate.

Merce rubata

Venerdì i vigili hanno notato un autocarro sospetto parcheggiato in via Dante a Novegro. Sembrava tutto regolare ma, dopo un controllo in Centrale operativa,  è emerso che il mezzo era stato rubato. All’interno del furgone sono stati ritrovati oltre 300 capi di abbigliamento pronti per la ricettazione e la successiva vendita.

Lieto fine

Tutti gli abiti, asportati da un magazzino a Pioltello, sono stati riconsegnati al legittimo proprietario. “Faccio i miei complimenti ai nostri agenti per questa brillante intuizione e per il buon esito dell’operazione – ha commentato il sindaco Paolo Micheli – I nostri agenti sono presenti e presidiano la città con un’importante attività di vigilanza e controllo anche in borghese a tutela della sicurezza dei cittadini. Attività eseguita in stretta collaborazione con i carabinieri e con le altre forze dell’ordine che operano sul territorio”.

Leggi anche:  Minorenni gioco azzardo sanzionato un esercente

L’invito dell’assessore

“Facciamo il possibile per prevenire e ostacolare tutti i reati – ha detto l’assessore alla Sicurezza Santina Bosco – Per questo Segrate resta una città sicura e tranquilla. Questo anche grazie alla collaborazione della cittadinanza, che invito a denunciare ogni tipo di furto o rapina”.