Mercoledì sera in Consiglio a Cassano d’Adda è stato votato l’atto.

Approvato il documento sulle Tute gialle

Mercoledì sera in Consiglio a Cassano d’Adda è stato approvato il nuovo regolamento del gruppo comunale volontari di Protezione civile. Il punto ha sollevato parecchie analisi e precisazioni tanto che la discussione si è protratta per circa due ore. Ala fine il documento è stato approvato coi voti contrari contrari del centrodestra.

Pioggia di emendamenti

Sono stati presentati diversi emendamenti sia da parte della maggioranza sia da parte dell’opposizione. Sette quelli presentati dal capogruppo di Sinistra per Cassano Giacomo Forcella, uno da quello di Cassano etica ecologista Roberto Cantù e otto da quello della Lega Mario Albè. Alcuni di quelli presentati da quest’ultimo sono stati ritirati perché ricalcavano quelli d Forcella, già approvati.

Contraria la Lega

Nonostante siano stati accolti alcuni degli emendamenti presentati, la Lega ha votato contro motivando la decisione. “Non è emerso nessun riferimento alla sede attuale della Protezione civile e noi crediamo che ne serva una consona e dignitosa – ha detto il consigliere Mario Cerri –  Prima del nuovo regolamento l’Amministrazione avrebbe dovuto affrontare questo annoso problema. Noi avevamo trovato una soluzione al Polo della sicurezza ma la Giunta ha scelto di destinare ad altro la struttura”.

Leggi anche:  Ladro tradito dalla tessera clienti