Identificato l’autore del pericoloso gesto. E’ un clochard ungherese di 42 anni.

Sassi lanciati contro i mezzi

Una vera e propria sassaiola contro i mezzi in transito lungo la Rivoltana a Vignate. E’ successo sabato sera: tre le auto colpite, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito. Grazie alle segnalazioni l’autore del pericoloso gesto è stato individuato: si tratta di un clochard ungherese di 42 anni, che è stato quindi denunciato per danneggiamento.

A Cernusco ci fu una vittima

La sassaiola di sabato ricorda quella avvenuta il 10 novembre a Cernusco. Nilde Caldarini, 62 anni, è morta a seguito di un infarto causato dallo spavento, dopo che un sasso scagliato da un terrapieno è finito sul mezzo su cui viaggiava insieme a quattro persone (LEGGI QUI).

Indagini in corso

Nonostante il senzatetto sia stato identificato e denunciato, non è escluso che i guai per lui siano finiti. I militari dell’Arma della Compagnia di Cassano d’Adda, infatti, stanno indagando se esista la possibilità che il 42enne abbia agito anche in altre circostanze. Oltre a Cernusco, nell’ultimo mese, sono stati lanciati dei sassi anche in Brianza. Anche in quel caso non c’erano stati feriti, ma il lunotto era stato distrutto dalla pietra.

Leggi anche:  Cassanese incidente fra Vignate e Melzo