Pesca un luccio perca da 8,5 kg… un record per un “olimpionico” lecchese che eveidentemente sa destraggiarsi tra… neve e acqua!

Luccio perca da 8,5 kg

Esperto di scioline e pescatore provetto. Nicolò Concari, noto skiman lecchese che ha preso parte alle ultime Olimpiadi invernali al seguito di due atlete della nazionale svizzera, si è reso protagonista in settimana di una piccola impresa. «Ho preso un luccio perca di 8,5 kg per 95 cm, a Vassena con la tirlindana col rame e rapala. Ero fuori per una battuta di pesca al luccio, ma non mi aspettavo un esemplare del genere, siccome la tirlindana è tenuta con la mano attaccata a una asticella di legno di 30 cm e col filo di rame attaccato. Bisogna avere una bella sensibilità e muovere l’asticella e in contemporanea guidare il motore».

Il campione dell’Adda, però, è imbattibile

Lontana però la prestazione di Emanuele Aloiso, pescatore di Martinengo, capace di pescare nell’Adda un siluro da oltre 100 chili in località Castelnuovo Bocca d’Adda, in provincia di Lodi.

Leggi anche:  Separazioni: per i genitori in difficoltà in arrivo affitti scontati

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI