Per anni è stata un simbolo di una mala gestione della cosa pubblica. Un’infrastruttura fondamentale per garantire la sicurezza dei cittadini rimasta a metà per lungaggini burocratiche. Entro la fine dell’estate, però, la pista ciclabile Melzo – Gorgonzola sarà completata.

Pista ciclabile ci siamo

I finanziamenti sono stati messi a Bilancio, 1,2 milioni di euro che serviranno per completare l’ultimo tratto della pista ciclabile che corre lungo la vecchia Gorgonzola – Melzo. Un collegamento sicuro, l’unico tra le due città che, pur confinando, fino ad adesso non avevano mai avuto una via d’accesso veloce per pedoni e ciclisti. Nei prossimi mesi si partirà con il bando di gara e, calcolati i vari tempi tecnici, il cantiere potrebbe partire già per primavera.

Resta qualche dubbio

Sull’utilità dell’infrastruttura non ci sono dubbi, così come sulla necessità di mettere fine a un progetto che si è arenato troppe volte C’è un po’ di scetticismo, invece, per quello che riguarda le tempistiche. In particolare per la data di inaugurazione. Stando a quanto comunicato da Insieme per Gorgonzola. la lista civica a sostegno di Ilaria Scaccabarozzi, i calcoli fatti dall’Amministrazione non tengono conto di eventuali ricorsi o problematiche che si possono incontrare in fase di lavorazione. Sempre Ipg ha sollevato anche la questione riguardante l’attraversamento a raso a metà percorso, ritenuto troppo pericoloso. Il progetto, però, non può essere cambiato e a rimandare ancora si rischia di continuare a vedere un’opera incompiuta chissà ancora per quanto tempo.