Se nei prossimi giorni sentite odore di aglio è colpa dell’ozono, un composto chimico diffuso da alte temperature e inquinamento.

L’inquinamento “profuma”… di aglio

L’ozono è un composto chimico molto particolare, formato da tre atomi di ossigeno (O3) ed ha un caratteristico odore di aglio. In questi giorni le concentrazioni più alte sono state misurate in alta Brianza, tra Cantù, Erba e Valmadrera, la Valsassina. Si prevede che le condizioni più critiche si verificheranno proprio in questi giorni.

“Serve un intervento”

“Siamo stanchi di leggere i bollettini di guerra dello smog dai siti della comunicazione istituzionale – ha detto Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – Ci aspettiamo azioni più energiche di quelle indolenti e poco coraggiose assunte fino ad ora dalle istituzioni”.