Ennesimo episodio negativo per i pendolari. Un convoglio Novara – Pioltello della tratta S6, si è bloccato per due ore alle porte della città, senza che nessuno sapesse se sarebbe mai ripartito. Lo fa sapere il Codacons.

Treno fermo per due ore

Sfortunati protagonisti della vicenda i pendolari della linea S9 Albairate-Romolo, rimasti imprigionati per due ore in mezzo alle campagne sul convoglio 24112.  Il tragitto tra Albairate e Gaggiano è stato percorso a passo d’uomo e una volta giunto alla stazione di Gaggiano i passeggeri sono stati fatti scendere dal convoglio.  Poi la ripartenza e un nuovo stop, tra i campi.  Dove è rimasto fermo per due ore.

Sequestrati sul treno

Non usa mezzi termini il consigliere regionale del PD Pietro Bussolati, che parla di “pendolari sequestrati”, “bloccati nel nulla tra le stazioni di Pregana e Rho, su un convoglio pieno zeppo con finestrini, bagni e aria condizionata bloccati”.

Il Codacons

“Ormai con cadenza giornaliera leggiamo notizie di questo tipo sui quotidiani, e ogni mattina riceviamo decine di segnalazioni da cittadini esasperati per ritardi, disagi e problemi di svariato tipo, ma la situazione continua a non cambiare – attaccano dal Codacons – Come è possibile che il sistema continui ad esser così inefficiente? Senza che nessuno intervenga sui difetti strutturali del sistema ferroviario? Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica di Milano nella speranza di far luce sulla situazione.”