Bambini ospiti dell’associazione Aiutiamoli a vivere di Gorgonzola visitati a Inzago.

Bambini sottoposti a visita oculistica

Gli undici bambini bielorussi, ospiti a Gorgonzola grazie all’associazione Aiutiamoli a vivere, oggi, mercoledì, sono stati a Inzago. Insieme a interprete e accompagnatori, i piccoli sono stati portati all’ospedale Fondazione Marchesi. L’incontro è stato organizzato per farli sottoporre a una visita oculistica, come previsto dal programma di controlli sanitari.

Un sostegno per i piccoli

La Fondazione Aiutiamoli a Vivere è nata nel 1992 a Terni a supporto delle emergenze nei Paesi dell’Est e quelli in via di sviluppo. In particolare, segue il progetto di aiuto alle popolazioni bielorusse colpite dal disastro di Chernobyl del 24 aprile 1986. Dal 1999 a Gorgonzola si è costituito un Comitato direttamente affiliato alla Fondazione per sostenerne le attività, grazie al quale i bambini si fermano per circa un mese, vengono portati in gita e negli ospedali per le visite.

Una settimana intensa al Marchesi

La settimana alla Fondazione Marchesi è cominciata con la Festa della mamma lunedì, per poi proseguire con un incontro con alcuni studenti dell’Istituto superiore Bellisario martedì. I ragazzi hanno portato allegria agli ospiti del Centro diurno come, ogni quindici giorni, fanno quelli della cooperativa Archè dedicandosi agli ospiti. Oggi, mercoledì, è stato il turno dell’accoglienza dei bambini bielorussi per la visita oculistica.
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.