Si è spento improvvisamente a soli 18 anni Mattia Rapetti, lasciando nel cordoglio la famiglia e l’intera comunità di Caravaggio.

Addio a Mattia Rapetti

Aveva solo 18 anni Mattia e, secondo quanto riportato da fonti vicine alla famiglia, aveva preso una banale influenza. Nulla di preoccupante, sembrava. Ma in pochi giorni la malattia è degenerata in una brutta polmonite e l’ha portato via. Una morte che lascia senza parole.

Caravaggio in lutto

Attonita e addolorata l’intera comunità di Caravaggio dove la famiglia di Mattia era molto conosciuta. La mamma, Floriana Avogadri, è molto attiva nella comunità parrocchiale. Il fratello Filippo gioca nella squadra di Basket caravaggina e il nonno, Carlo Avogadri, è un massaggiatore che per anni ha lavorato nel ciclismo proefessionista. Mattia frequentava il liceo Galilei. Solo da pochi mesi i Rapetti si erano trasferiti a Mozzanica.

Mercoledì l’ultimo saluto

I funerali si svolgeranno nella chiesa parrocchiale dei Santissimi Fermo e Rustico di Caravaggio. Le esequie si terranno Mercoledì 24 gennaio alle 14, partendo dalla casa di Mozzanica. Mattia sarà poi tumulato al cimitero di Caravaggio.

Leggi anche:  Ruba una bibita e lo beccano con la droga

Un altro episodio

Nelle scorse settimane si era verificata anche la morte di una 46enne, sempre a causa dell’influenza.

Picco in questi giorni

Proprio in questi giorni, anche nel nostro territorio, si sta verificando il previsto picco di influenza.