Da domenica la vettura sarà esposta in occasione della riapertura al transito di via Italia.

Atm mostra un’antica motrice

Da domani, domenica 10 e fino al 27 dicembre Atm espone la storica motrice Reggio Emilia 92 a Gorgonzola. L’inaugurazione si terrà domenica alle 18 con il direttore generale di Atm Arrigo Giana e il presidente di Atm Servizi Alberto Zorzan.

Riapre via Italia

L’iniziativa, in occasione della riapertura al transito di via Italia, la strada principale della cittadina, è stata concordata con il sindaco Angelo Stucchi per ricordare il tram che transitò per il centro sino all’apertura delle famose linee celeri dell’Adda, diventate poi la linea M2 dal 1968. I tecnici di Atm sono riusciti a scovare l’antica motrice che fu in servizio proprio su quella linea negli anni ‘40 e l’hanno restaurata, riportandola anche nella verniciatura originale dell’epoca.

Funziona ancora

Sebbene si tratti di una vettura unica e storica, la motrice è ancora perfettamente funzionante grazie al lavoro svolto dal personale Atm. Per esporla al pubblico i tecnici hanno anche posato un tratto di rotaie lungo la via, per riprodurre in tutto e per tutto l’ambientazione dell’epoca. Successivamente la motrice sarà portata nel deposito di Varedo e sarà nuovamente impiegata nel servizio passeggeri sulla tranvia Milano-Limbiate.

Leggi anche:  Ribaltamento a Inzago Arriva l'elicottero

Un po’ di storia

Le motrici Reggio Emilia furono costruite in occasione dell’elettrificazione delle tranvie dell’Adda avvenuta nel 1928. All’epoca della costruzione erano le più potenti motrici tranviarie d’Italia e potevano trainare convogli di 8 rimorchi ad una velocità di 45 km orari. Le motrici Reggio Emilia prestarono servizio sulle tranvie Milano-Gorgonzola-Vaprio/Cassano e Milano-Vimercate sino agli anni ’60, quando furono trasferite sulle linee della Brianza.