Il papà era via per lavoro, la sorellina, invece, era già a letto. Ed è toccato quindi al fratello intervenire, soccorrendo a madre, che in quel momento aveva perso conoscenza per un malore, mentre si trovava sul divano di casa. Il giovane eroe è il 14enne cambiaghese Mirko Gerace.

Un malore che avrebbe potuto essere fatale

Mirko Gerace, 14enne cambiaghese, seguendo le istruzioni di primo soccorso che gli erano state impartite alle medie, ha spostato il corpo della mamma sul pavimento e poi ha chiamato il 118.  Ha seguito alla lettera le indicazioni che gli stava fornendo l’operatore al telefono. Istanti di lucidità incredibili e decisivi che hanno permesso di salvare la vita al genitore.

Sangue freddo e l’esperienza delle lezioni di primo soccorso a scuola

“I cardiologi hanno riferito che se non fosse stato per la sua prontezza di spirito mia moglie avrebbe perso la vita”, ha commentato il padre Giuseppe Gerace. “Ho agito così, anche perché lo scorso anno, mentre ero ancora in terza media avevo seguito un corso di primo soccorso. Dove gli operatori ci avevano insegnato semplici accorgimenti da utilizzare in queste situazioni”.

Leggi anche:  Incidenti e un malore SIRENE DI NOTTE

L’articolo completo sul numero in edicola e nell’edizione sfogliabile online, per smartphone, tablet e pc.