Stamattina, mercoledì, si terrà il banchetto del gruppo di estrema destra.

Casa Pound, una presenza che suscita preoccupazione

Il banchetto del gruppo di estrema destra sarà presente per l’intera mattinata di oggi, mercoledì, al mercato settimanale di Inzago. Tutto regolare: gli attivisti hanno chiesto e ottenuto l’autorizzazione per poter stare sul territorio, ma la loro presenza preoccupa e non poco. Ogni volta che il gruppo si muove, infatti, si rischiano scontri. E, anche a Inzago, è probabile che siano presenti diversi manifestanti di centrosinistra. La notizia del banchetto è circolata ieri sera e, attraverso messaggi via whatsapp, i militanti antifascisti si stanno organizzando per essere presenti.

Allertate le Forze dell’ordine

Potrebbero esserci momenti di tensione tra i membri di Casa Pound e quelli del centrosinistra, motivo per cui le Forze dell’ordine sono state allertate e saranno sul posto. Lo stesso era avvenuto al mercato di Pioltello del 6 gennaio, quando i carabinieri avevano creato un cordone di protezione. In quell’occasione il presidio antifascista aveva avuto il sostegno del sindacoYvonne Cosciotti. I manifestanti contro il gazebo avevano intonato la canzone Bella ciao e altri inni partigiani e antifascisti. Erano presenti una cinquantina di manifestanti, ma non si sono verificati disordini.