Deragliamento Pioltello, arriva la prima class action. In attesa dell’intervento del Codacons, promesso per oggi.

Deragliamento Pioltello, parte la class action

In seguito al deragliamento del treno Cremona – Milano avvenuto il 25 gennaio, l’Associazione Codici Lombardia ha avviato un’azione collettiva per risarcire i pendolari che erano presenti sul convoglio. “Le indagini degli organi competenti sono ancora in corso per far luce su quanto accaduto, ma i primi aderenti alla class action ci hanno riportato che alcuni passeggeri di una carrozza hanno tirato il freno di emergenza, mentre altri hanno visto delle scintille provenire dalle ruote del mezzo – hanno spiegato dall’Associazione –  Sicuramente verrà inviato un esposto per indagare anche su quanto riportato dai pendolari coinvolti”.

Modello per una class action

“Codici vuole ricordare a tutti i viaggiatori che si trovavano su quel treno è stato messo a loro disposizione un modello, disponibile sul sito dell’associazione, per aderire all’azione di classe e ottenere il risarcimento dei danni subiti, sia fisici che morali, come richiamato nelle condizioni generali di trasporto di Trenord – hanno aggiunto dal sodalizio –  La vittoria di questa Class Action non sarebbe un avvenimento isolato, in quanto proprio l’anno scorso è stata vinta dall’associazione un’altra Azione di Classe relativa agli avvenimenti del dicembre 2012, quando in seguito a una modifica del software per la turnazione del personale si crearono ritardi e soppressioni per 2 settimane”.