Sarebbe stata collocata sotto il giunto della rotaia incriminata alcuni mesi prima dell’incidente ferroviario del 25 gennaio scorso, la tavoletta di legno «tampone» trovata nel cosiddetto «punto zero» dove è deragliato il treno regionale, un chilometro prima della stazione di Pioltello, provocando tre morti e quasi cinque feriti.

Codacons: “Tragedia annunciata”

Quanto avvenuto è da considerarsi una “tragedia annunciata”. Lo afferma il Codacons in merito al grave incidente accaduto a Seggiano di Pioltello.Da anni denunciamo disservizi e carenze del trasporto ferroviario locale a danno dei pendolari della Lombardia, e più volte abbiamo lanciato allarmi sul fronte della sicurezza di treni e infrastrutture Trenord – afferma il Codacons – Ad oggi le nostre denunce sono rimaste del tutto inascoltate da parte delle istituzioni. Per tale motivo  non esiteremo a chiamare a rispondere gli enti locali e gli organi competenti per omissione e concorso nei reati che saranno accertati dalla magistratura”. “Quel che è certo – aggiunge l’associazione – è che in molte regioni italiane ancora oggi i pendolari subiscono un servizio di trasporto pubblico da “terzo mondo” e indegno di un paese civile”.