Nuovo sopralluogo dei pm questa mattina sul luogo del disastro ferroviario di Pioltello

Disastro ferroviario, proseguono le indagini

Sequestrati i vagoni, l’intera area del deragliamento, i documenti su manutenzione e i lavori in quel tratto di binari. I pm hanno chiesto una consulenza a due ingegneri che si sono anche già occupati di situazioni del generi. Per svolgere tutti gli accertamenti, saranno iscritti nel registro degli indagati, come atto dovuto, i responsabili legali e della sicurezza di Rete Ferroviaria Italiana e, forse, anche alcuni responsabili di Trenord. Al momento il fascicolo è a carico di ignoti per disastro ferroviario colposo.

Sopralluogo dei pm

Intanto oggi i  pm Maura Ripamonti Leonardo Lesti, che insieme al procuratore aggiunto Tiziana Siciliano si occupano delle indagini, sono tornati nuovamente sul luogo del disastro per effettuare un ulteriore sopralluogo. Rfi intanto ha fatto sapere che il treno diagnosi era passato lo scorso 11 gennaio sul luogo dell’incidente, non riscontrando problemi.

Circolazione ripresa

Intanto questa mattina la circolazione è ripresa gradualmente. Non mancano i disagi, ma si cerca di ritornare alla normalità.