Duplice tentato omicidio: sospettato fermato in ospedale. La sparatoria questa mattina, sabato, in un appartamento di Milano: era andato al Pronto soccorso per farsi medicare un dito.

Duplice tentato omicidio: fermato un sospettato

E’ fortemente sospettato di essere stato l’autore della sparatoria di questa mattina il 63enne fermato dai Carabinieri attorno alle 10 all’interno dell’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo. A intervenire i Carabinieri milanesi supportati dai colleghi della Compagnia di Sesto San Giovanni. Il 63enne e i due 28enni feriti a colpi di pistola (di cui uno è in condizioni gravi al Niguarda) si conoscevano. Uno di loro, infatti, avrebbe una relazione con l’ex del fermato.

Rintracciato in ospedale

Due ore dopo la sparatoria all’interno di una casa in zona Gorla, il 63enne è andato in ospedale per farsi medicare un dito fratturatosi durante la colluttazione con i due feriti a colpi di pistola. Ad allertare il 112 sono stati gli stessi medici del nosocomio.