Maxi mobilitazione di Vigili del Fuoco e Polizia locale a Sesto San Giovanni per una fuga gas sotterranea.

L’allarme è scattato poco prima delle 16

Gli operai  dell’azienda del gas sono intevenuti poco prima delle 16 e hanno cominciato a scavare all’angolo tra via Monti e  via Montegrappa, di fronte al Bm Fotofilms. L’odore di gas era vivo ed è stato  chiuso al transito il primo tratto di via Montegrappa che porta verso  via Picardi. Sul posto è giunto anche il sindaco Roberto Di Stefano per sincerarsi personalmente della situazione.

Ecavuato un condominio

Per sicurezza i Vigili del fuoco  insieme agli agenti della Polizia locale coordinati dal comandante Pietro Curcio hanno fatto evacuare tutti gli appartamtni del palazzo di 6 piani al civico 30 di via Monti. Per un paio d’ore sono andate avanti le  rilevazioni per controllare i livelli del gas.

Scenario in sicurezza dopo due ore e mezza di lavoro

L’allarme è rientrato intorno alle 18.30. Dopo più di due ore e mezzo di lavoro i tecnici sono riusciti ad individuare la falla nelle tubature sotterranee. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto la fuga sarebbe dovuta a motivi accidentali. Le famiglie hanno così potuto rientrare nei loro appartamenti verso le 19.

Leggi anche:  Il terrorista ucciso a Sesto non aveva fiancheggiatori in Lombardia

Fuga gas via Monti palazzo evacuato