Tante gente questa mattina ha gremito la Parrocchiale di Trezzo per assistere alle esequie del cinquantaseienne Giacomo Perego, disperso e poi trovato senza vita nel fiume Adda (PER APRROFONDIRE).

Una folla commossa per Giacomo Perego

A stringere in un simbolico abbraccio i familiari e gli amici del trezzese c’erano tantissime persone. Dai suoi ex colleghi a tanti giovani con la divisa dell’Asd Trezzo. Nella squadra oratoriana di calcio il cinquantaseienne svolgeva infatti l’incarico di preparatore dei portieri. Fuori dalla chiesa, oltre fra le corone di fiori depositate all’ingresso c’era infatti anche quella con la dedica degli Allievi del 2002 della società sportiva.