Inseguimento dei Carabinieri: fuggitivo si lancia dalla moto in corsa. E’ riuscito a scappare, dileguandosi all’interno del Parco Nord. Ma i militari hanno arrestato il complice, che è rimasto coinvolto in un incidente con un tram. Aveva arnesi da scasso.

Inseguimento dei Carabinieri: arrestato uno dei fuggitivi

A finire in manette è stato un 43enne italiano residente a Sesto San Giovanni, bloccato dai Carabinieri della stazione di Bresso al termine di un inseguimento da film nella serata di sabato. Il 43enne era alla guida di uno scooter Honda Sh, poi risultato rubato. Non si è fermato al segnale di stop dei militari su via Vittorio Veneto, a Bresso, che è il vialone che costeggia il campovolo. Dietro di lui, sul sellino, c’era un altro uomo, che durante la corsa proseguita in territorio di Milano si è lanciato giù dallo scooter, dileguandosi nel parco.

Il fuggitivo bloccato dai militari. E da un tram…

Nella zona tra viale Suzzani e viale Fulvio Testi, il 43enne in fuga  – tallonato da vicino dalla gazzella – si è trovato davanti un tram dell’Atm. Ha perso il controllo del mezzo, finendo sull’asfalto. E per lui sono scattate le manette: è accusato di ricettazione (per la moto rubata), resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi da scasso.