Dopo le luminarie lungo via Matteotti, da Torrazza che collabora è in arrivo un altro regalo per la frazione. Si tratta di una nuova pensilina per coprire la fermata dell’autobus.

Bimbi e anziani di Torrazza protetti dalle intemperie

Torrazza che collabora è stata da poco inserita ufficialmente nel Registro comunale delle associazioni. La richiesta, infatti, avanzata a ottobre, è stata accettata e ufficializzata nei giorni scorsi con relativa pubblicazione sull’albo pretorio. Anche per questo motivo i suoi membri hanno iniziato l’anno proseguendo lungo il solco dell’impegno sociale e gratuito a favore dei residenti. Arriverà presto una pensilina nuova di zecca lungo via Matteotti per proteggere bimbi e anziani dalle intemperie.

“Un gesto di apertura verso la comunità e le istituzioni”

“Oltre a un dono per i torrazzesi il nostro è anche un gesto di apertura verso la comunità e le istituzioni civiche”, hanno commentato il presidente Mimmo Commisso e il vice Mauro Tesei.  Il sodalizio, infatti, non ha mai nascosto la volontà di supportare l’Amministrazione in piccoli lavori di manutenzione, riducendo i costi a carico della comunità. «Sappiamo che sono stati investiti 50mila euro nel 2018 per sistemare il campo da calcetto di Torrazza – hanno ripreso – Ma pensiamo che la cifra sia eccessiva per un intervento di manutenzione. Siamo disponibili a dare una mano per ridurre l’importo e risparmiare, quindi, preziose risorse. Potrebbero infatti servire per rendere di nuovo agibile la palazzina delle vecchie scuole. La struttura potrebbe infatti diventare la casa delle associazioni di Torrazza».