Bernareggio ha tributato l’ultimo saluto a Joey Stucchi. Un intero paese si è stretto attorno alla famiglia del 21enne paracadutista, tragicamente travolto da un treno lunedì pomeriggio a Firenze. Le esequie hanno visto la presenza di numerosi paracadutisti e rappresentanti dell’esercito, che hanno voluto rendere omaggio al giovane militare bernareggese.

Tanta commozione

Il feretro, avvolto nel Tricolore,  è stato trasportato all’interno della chiesa parrocchiale di Santa Maria Nascente dai paracadutisti della Folgore, accorsi in massa per tributare l’estremo saluto al giovane commilitone.

Durante la funzione, seguita con grande commozione da un chiesa gremita, sono state letti i toccanti ricordi della sorella Naomi e della cugina Alessandra.

Al termine della funzione i militari della Folgore hanno dedicato a Joey Stucchi la Preghiera del Paracadutista, seguito dal Silenzio Militare. Quindi un corteo militare ha accompagnato il feretro fino al cimitero di Bernareggio.