Magrebino senza documenti fermato dai Carabinieri fugge lungo i binari. Doveva essere portato in caserma, ma è riuscito a divincolarsi. E ha anche rischiato di essere investito dai treni.

Magrebino senza documenti si dà alla fuga

E’ successo ieri mattina, giovedì, a Sesto San Giovanni. Era stato fermato per un controllo da una gazzella dei Carabinieri, per un accertamento di routine davanti alla stazione ferroviaria di piazza Primo Maggio. L’uomo, che pare potesse avere circa 30 anni e fosse originario del Nord Africa, era privo di documenti. Per questo i militari, da lì a pochi minuti, avrebbero dovuto caricarlo sull’auto di servizio per portarlo in caserma.

Si è divincolato, iniziando a scappare lungo i binari

Il fermato è però riuscito a divincolarsi e a fuggire. Una fuga intrapresa con non pochi rischi, visto che lo stesso ha scavalcato la recisione dello scalo Fs e attraversato in diagonale i binari, fino ad arrivare dall’altro lato della sede ferroviaria, per poi proseguire la corsa lungo via Acciaierie e via Mazzini.