Ieri, giovedì, nel cuore del centro storico, intervento congiunto della Polizia Locale e dei carabinieri per fermare una serie di comportamenti illeciti messi in atto da un inquilino moroso che vive in una corte.

Ispezionati due locali in una corte di via Professor Pozzone

Da mesi non pagavano affitto e utenze e in più i residenti avevano iniziato a notare andirivieni sospetti da parte di estranei, così, giovedì mattina è scattato l’intervento delle Forze dell’ordine, poi seguito da una denuncia. Gli episodi si sono verificati in una corte del centro storico situata in via Professor Pozzone e hanno come protagonisti due inquilini morosi.

I protagonisti

La prima è un’italiana di 38 anni, che non pagava l’affitto da dieci mesi al proprietario e che si è resa irreperibile quando è scattato l’intervento congiunto della Locale con una pattuglia dei carabinieri. L’altro soggetto, invece, è 32enne extracomunitario di origini marocchine, volto noto alle Forze dell’ordine, trovato in casa insieme al fratello minore, classe 1992.

Gli atti illeciti

La Polizia locale è intervenuta per verificare insieme ai tecnici del gas che i sigilli, precedentemente installati per bloccarne l’erogazione nel locale occupato dai due stranieri, fossero stati manomessi. Dopo aver verificato che era stato effettivamente commesso l’illecito, hanno ripristinato i sigilli. Invece, il tecnico dell’acqua ha eseguito una voltura. Ha intestato l’apparecchio per la lettura dei dati all’inquilino e non più al proprietario, incolpevole dei mancati pagamenti.

Leggi anche:  Cliniche private e farmaci sotto la lente: blitz della Finanza in Regione

La sanzione e l’udienza

Il 32enne dovrà inoltre presentarsi in comando per ricevere una sanzione per omessa comunicazione di ospitalità di cittadini stranieri ed extracomunitari. E’ previsto inoltre un’udienza a metà febbraio in tribunale per notificare ai due morosi lo sfratto esecutivo. L’intervento si va ad aggiungere ai precedenti messi in tatto dalla Locale per garantire la sicurezza e il decoro del centro cittadino.