Una giornata intensa per la Polizia locale che sta girando per Sesto San Giovanni a caccia dei venditori abusivi di mimose.

Città invasa dagli ambulanti per la Festa della Donna

Sono almeno una trentina i sequestri di piantine già effettuati da questa mattina. Numeri destinati a crescere visto che le operazioni degli agenti sono tuttora in corso. Per la Festa della donna la città è stata invasa da ambulanti, per la stragrande maggioranza originari del bangladesh. Si sono posizionati dappertutto, ai semafori delle principali arterie stradali cittadine, ma anche davanti agli ingressi dei supermercati e agli angoli delle vie interne.

Dietro ai venditori c’è un vero e proprio racket

Pare che dietro a questi venditori abusivi ci sia un vero e proprio racket che ha assegnato a ogni ambulante un numero piccolo di mazzi, così da mettere in difficoltà la Polizia locale. Gli agenti sono però riusciti a sequestrare centinaia di confezioni di piantine che, secondo le norme, sono state distrutte. In alcuni casi sono riusciti anche ad acchiappare gli abusivi in fuga notificando loro l’ordinanza di allontanamento.

Leggi anche:  Ciclisti investiti sulla Padana, arriva l'elicottero FOTO

L’assessore D’Amico: “Un grosso danno per i negozianti onesti”

“Il nostro intento è soprattutto quello di tutelare i negozianti che pagano regolarmente le tasse”. Ha commentato l’assessore alla Sicurezza Claudio D’Amico. “Queste ricorrenze sono occasioni importanti per fare incasso che invece finisce ad alimentare la criminalità. Ringrazio la Polizia locale che sta facendo un grosso lavoro per prendere gli abusivi”.