A bordo del treno in possesso d’armi da fuoco. Allarme e denuncia per un 57enne della Bergamasca.

Sul treno in possesso d’armi. Denunciato 57enne

Lunedì sera i carabinieri della Stazione di Cassano d’Adda hanno denunciato in stato di libertà un 57enne di Bonate Sopra, incensurato, per possesso ingiustificato di armi.

Confidenza fatale

L’uomo, mentre viaggiava a bordo del treno regionale della tratta “Treviglio-Varese”, aveva confidava ad alcuni presenti di essere armato. Tali affermazioni, intercettate dal capotreno, venivano riportate alla centrale operativa di Cassano d’Adda che inviava una pattuglia alla locale stazione ferroviaria.

La perquisizione personale

Durante la perquisizione personale, i militari rinvenivano nella disponibilità del 57enne una pistola giocattolo mod. 92 FS priva di tappo rosso, 40 munizioni “a salve” e un coltello con lama della lunghezza di 15 centimetri, posti sotto sequestro. Il denunciato ha giustificato il possesso dell’arma per il suo timore di essere minacciato.