Un sasso dal cavalcavia che ha ucciso una donna e una tromba d’aria che per poco non risultava fatale a un bambino. Alcune delle notizie di cronaca più importanti del 2017.

Sasso dal cavalcavia: un gioco mortale

Tornava a casa dopo una serata di preghiera nella Bergamasca. Ma Nilde Caldarini, 62 anni,  nella sua abitazione non ci è mai arrivata. E’ morta d’infarto dopo che un sasso lanciato da un terrapieno della Sp121 ha colpito l’auto su cui viaggiava (LEGGI QUI).  Una vicenda che ha sconvolto Cernusco e non solo, tra condanna per il folle gesto e il cordoglio per la donna (LEGGI QUI). Le indagini sono ancora in corso e si sta vagliando anche il dna per risalire al colpevole (LEGGI QUI).

Tromba d’aria sradica insegna, ferito bambino di 7 anni

Stava mangiando con i suoi famigliari al McDonald’s di Pantigliate, quando il gruppo è stato sorpreso da una tromba d’aria. Un pezzo di un’insegna si è staccato colpendo alla testa un bimbo di 7 anni (LEGGI QUI). Le sue condizioni in un primo momento parevano disperate. Per fortuna i soccorsi sono stati immediati e il ragazzino se l’è cavata.

Leggi anche:  Investita suora mentre attraversava sulle strisce pedonali