Il sasso lanciato dal terrapieno al lato della Sp121 ha centrato l’auto su cui viaggiava Nilde Caldarini. Cordoglio per la 62enne di Cernusco.

Sasso lanciato da un terrapieno

La pietra lanciata da un ignoto la scorsa notte da un terrapieno sul lato della strada che collega Ronco e Carugate ha causato una tragedia (LEGGI QUI). Dopo l’impatto Nilde Caldarini è stata colpita da un fatale infarto (LA PRIMA RICOSTRUZIONE QUI). Stava tornando da un gruppo di preghiera a Pontirolo Nuovo (BG) a cui ha partecipato anche il sacerdote cernuschese don Ettore Bassani. A bordo dell’auto colpita  c’erano altri quattro concittadini.

Il cordoglio del sindaco

Un messaggio di cordoglio è arrivato dal sindaco Ermanno Zacchetti. “Ho appreso della grave tragedia accaduta questa notte. Esprimo la mia vicinanza alle famiglie coinvolte e confido che le indagini delle forze dell’ordine, ora in corso, possano chiarire al più presto quanto accaduto”. Questo il commento del primo cittadino.

Leggi anche:  Ciclisti investiti sulla Padana, arriva l'elicottero FOTO

Le indagini

Sono in corso le indagini per risalire all’autore del gesto. Sono al vaglio delle Forze dell’ordine diverse ipotesi. Gli inquirenti stanno lavorando per ricostruire quanto accaduto.