Sesto minaccia di dare fuoco a sé stesso e al palazzo arrivando a lanciare olio contro poliziotti e carabinieri. E’ successo nella notte, protagonista un egiziano 35enne.

Sesto minaccia di dar fuoco al palazzo

Accendino alla mano ha minacciato di dar fuoco al palazzo e non ha esitato a gettare olio contro i poliziotti e i carabinieri intervenuti sul posto. E’ accaduto nella notte tra venerdì e sabato a Sesto San Giovanni dopo che gli agenti si erano presentati a casa dell’uomo, ai domiciliari, per un normale controllo.

Evacuato il palazzo

Alla vista degli agenti il nordafricano ha cosparso sé stesso con dell’olio e si è chiuso in casa minacciando di darsi fuoco e di dare alle fiamme l’appartamento. Sul posto sono arrivate anche due pattuglie dei carabinieri e i Vigili del fuoco. Il 35 enne, però, ha lanciato dell’olio anche contro gli agenti e i poliziotti intervenuti e, coltello alla mano e con un accendino e un giornale ha nuovamente minacciato di dar fuoco al palazzo.

Neutralizzato da un getto d’acqua

Dopo essere stato convinto a intavolare una trattativa dalla Polizia, il nordafricano si è spostato in un altro ambiente dell’appartamento dove i Vigili del fuoco, dopo aver rotto una finestra, lo hanno colpito con un getto d’acqua facendolo cadere. Il 35enne è stato quindi arrestato dai poliziotti.