Un paese in lutto per una incredibile tragedia. Vaprio piange il veterinario Guglielmo Passoni.

Una tragedia sconvolge Vaprio

Guglielmo Passoni, noto veterinario vapriese, è morto giovedì mattina nel suo studio. A ucciderlo  sarebbe stato un colpo d’arma da fuoco. Sulla vicenda indagano i carabinieri. In un primo momento si era diffusa la voce, non confermata, che si trattasse di un suicidio. Tantissimi i messaggi di cordoglio

Il post del figlio

Alla vicenda ha dedicato un post sui social il figlio Guido, che ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno espresso vicinanza e smentire l’ipotesi suicidio.

“Innanzi tutto : A nome mio e di mia mamma Cristina ringrazio tutti per i messaggi di condoglianze e per l’appoggio mostrato – ha scritto – Il mio papà manca e mancherà a tutti noi perché è venuto a mancare fisicamente ma  con lo Spirito sarà sempre presente in casa e in ambulatorio e ci infonderà forza e amore, lo stesso che aveva lui, lo stesso che lo spingeva a continuare a lavorare nonostante i suoi 68 anni. Mio padre amava il suo lavoro, amava la sua famiglia e amava i suoi pazienti. Chi lo ha conosciuto sa, per cui non mi dilungherò a parlare di tutte le sue qualità positive, già le conoscete. Voglio solo evidenziare che mio padre non avrebbe mai e poi mai deciso di spararsi volontariamente, ciò che è successo è stato un incidente, una tragedia e chi lo conosce, chi lo conosce per davvero, sa che la verità è questa. Buona serata a tutti e grazie a coloro che gli hanno reso omaggio, lui avrebbe apprezzato”.