Treno deraglia in stazione a Melzo: cisterna per liquido infiammabile era fortunatamente vuota.

Treno deraglia, pericolo scampato

 

E’ naturale che la memoria corra a quel 29 giugno del 2009, quando nel centro di Viareggio esplose un treno-cisterna provocando il disastro ferroviario più drammatico della storia italiana.

Acetato di butile

A Melzo, questa notte, è successo un fatto analogo: per fortuna la cisterna rovesciatasi in seguito a un deragliamento era vuota, poiché solitamente trasporta acetato di butile, un solvente altamente infiammabile.

Attorno alle 22 di ieri sera

Incubo scampato, insomma. L’incidente si è verificato attorno alle 22 di ieri sera, in un area di scambio della stazione melzese, comunque a qualche centinaio di metri dalle abitazioni più vicine. Sul posto i Vigili del fuoco.