Guardie armate in presidio notturno a vigilare sui villini abusivi nel cuore del Parco Adda Nord, recentemente sgomberati e acquisiti dall’Amministrazione che vuole trasformarli nel «Campus della legalità». Sembra un paradosso, ma è quello che si è auspicato il sindaco Danilo Villa.

Guardie armate a difesa dei beni pubblici

Ci viveva un nucleo famigliare di sei persone, sgomberato a fine marzo, dopo un’operazione durata 14 ore, alla presenza delle Forze dell’ordine. Nel frattempo la Giunta ha approvato una delibera in cui si è chiesto a un’azienda di Milano di svolgere un presidio notturno di vigilanza armata per evitare effrazioni o atti vandalici.

Il campus della legalità e non solo

Normalmente gli abusi edilizi confiscati dall’Amministrazione vengono demoliti. Ma in questo caso il Consiglio ha deciso di salvarli per riqualificarli. Il sindaco vuole che diventino il Campus della legalità e sede di associazioni che operano nel settore della sicurezza come l’Anc.

L’articolo completo sul numero in edicola da sabato e nell’edizione sfogliabile online.