Dopo l’ordinanza del primo cittadino, nelle case comunali di via Adda a Trezzo è scattata la seconda fase atta al ripristino della legalità. La Polizia Locale ha sgomberato il seminterrato e tutte le parti comuni, sigillando il cancello fino al nuovo bando di assegnazione per gli stalli.

Basta degrado nelle case comunali di via Adda

L’intervento si è svolto martedì pomeriggio nel seminterrato dei civici 1 e 3 (che in tutto ospitano 53 alloggi). Un vero e proprio blitz messo in atto dagli agenti della Polizia Locale. Gli agenti sono intervenuti dopo che erano scaduti i termini del documento firmato dal borgomastro Danilo Villa.

Il sindaco spiega i motivi dell’intervento

“C’era di tutto; per anni è stato completamente lasciato nel più completo degrado”, ha ricordato lo stesso primo cittadino. “C’erano auto abbandonate, sporcizia, e anche personaggi poco raccomandabili che ogni tanto facevano capolino. Tra l’altro bivaccavano pure dentro i veicoli. E, siccome gli stalli sono al solo uso degli utenti, abbiamo pensato bene di passare un colpo di spugna, far rimuovere tutto, sigillare i cancelli e riassegnare i posti con un apposito bando che faremo redigere a breve”, ha concluso il borgomastro.