Truffa dello specchietto, un nuovo tentativo questa mattina si è verificato a Capriate San Gervasio. Ma la vittima non si è fatta abbindolare.

Truffa dello specchietto, tentativo a vuoto

Il trucchetto è sempre lo stesso. Lanciano un sasso contro un’auto per provocare rumore, poi fanno segno al guidatore di fermarsi e lo accusano di aver urtato lo specchietto della loro vettura. Dopodiché chiedono contanti “per non passare dall’assicurazione, che allunga le cose”. E’ successo anche questa mattina a Capriate.

La vittima è stata più furba

La vittima, però, non si è fatta incastrare e, nonostante le insistenze dei truffatori, ha continuato a sostenere di voler chiamare i carabinieri. Così i malviventi hanno preferito desistere.

Cosa fare in questi casi

E’ sempre necessario mantenere la calma e dire all’interlocutore che si vogliono chiamare le Forze dell’ordine. Saranno i truffatori a desistere. Dopodiché, prendete nota della targa del veicolo su cui viaggiano e segnalatelo alle Forze dell’ordine.