Nella serata di ieri, venerdì, presso la Stazione FS di Vignate, i militari della Tenenza di Pioltello hanno
arrestato in flagranza un ventisettenne per uno scippo sul treno.

Lo scippo sul treno è di un volto noto alle Forze dell’ordine

L’autore è un marocchino, già conosciuto alle Forze dell’ordine. Ha commesso lo scippo ai danni di una 49enne di Melegnan.  L’episodio è avvenuto a bordo del treno “Trenord” della tratta Milano-Treviglio.

La dinamica

Durante il viaggio il magrebino, con una mossa fulminea, aveva strappato dalle mani della passeggera il proprio smartphone, per poi rifugiarsi all’interno di un bagno del convoglio. Grazie alla segnalazione pervenuta al 112, dopo essere saliti a bordo del treno, i carabinieri hanno localizzato il ladro nella della toilette. Questi era ancora in possesso del cellulare, e l’ha quindi restituito al legittimo proprietario.

La condanna

A seguito del processo “per direttissima” svolto in mattinata presso il Tribunale di Milano, il ventisettenne è stato condannato ad 1 anno e 8 mesi di reclusione (pena sospesa).