Aiuole, fioriere e aree verdi possono essere adottate dai cittadini.

Aiuole pronte per essere adottate

“Per essere protagonisti attivi del decoro urbano”. E’ l’incitazione scelta dal Comune per lanciare il progetto “Adotta un’aiuola del tuo paese!”. L’invito è rivolto a singoli cittadini, gruppi, associazioni, aziende e negozi.
E’ possibile candidarsi per un’aiuola, una fioriera o un’area verde. Nell’apposito modulo deve essere indicata la zona prescelta e la durata della manutenzione, oltre a una breve descrizione degli interventi di sistemazione che si intendono eseguire (messa a dimora fiori, arbusti, sfalcio tappeto erboso, annaffiamento, potatura periodica e così via).

Un “contratto” con l’Amministrazione

Nel “contratto” sottoscritto con l’Amministrazione viene precisato che la messa a dimora di fiori e arbusti deve garantire la sicurezza dei pedoni e non essere d’intralcio per la visibilità. E’ inoltre vietato l’utilizzo di qualsiasi prodotto fitofarmaco come i diserbanti e sono ammessi arbusti solo di piccole dimensioni o lenta crescita.
“L’obiettivo è favorire e stimolare la cura e la protezione dell’ambiente urbano, incentivando l’attività di volontariato come manifestazione di senso civico e strumento di coesione sociale”, hanno fatto sapere da Palazzo.
Le linee guida da osservare per chi aderisce all’iniziativa e il relativo modulo di adesione, possono essere ritirati direttamente allo sportello comune. Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio ecologia al numero 02-954398221 negli orari di apertura.

Leggi anche:  Camion dei rifiuti spacca un balcone