Oggi, venerdì, dalle 21 alla Vecchia Filanda di Cambiago si inaugura la mostra dedicata alle eroine della Shoah.

I volti della Shoah al femminile

Dopo la mostra sul Giorno del Ricordo, dedicata alle persecuzioni e all’esodo dei popoli italiani dall’Istria, Slovenia e Dalmazia, l’Auditorium della Filanda torna a ospitare un suggestivo allestimento dedicato alla storia del Novecento: l’installazione «Punti di luce, le donne nella Shoah».

L’allestimento arriva da Gerusalemme

«L’allestimento che andremo a inaugurare questa sera è una mostra itinerante, curata dall’istituto “Yad Vashem” di Gerusalemme – ha spiegato l’assessore alla Cultura Maria Nigrone  – Ed è diffusa in tutta Italia dalla associazione Figli della Shoah. Purtroppo avremmo voluto che rimanesse fino al 25 aprile, ma per motivi organizzativi resterà a Cambiago fino al 15 negli orari di apertura della biblioteca. Come dice il titolo, metterà in luce le storie delle donne vissute durante l’Olocausto. Fatte di continue scelte morali, coraggiose decisioni e illimitata abnegazione verso i propri cari». Ci sarà anche un video che mostrerà al visitatore storie e testimonianze.