Una via di Segrate sarà intitolata a Enzo Jannacci. I lavori sono ancora in corso.

Enzo Jannacci a Segrate

Ieri, giovedì, la Giunta ha deliberato di intitolare la strada che porta all’Idroscalo a Enzo Jannacci. Si tratta di una commemorazione il cantautore al cantautore e cabarettista Milanese. Egli, infatti, in diverse occasioni si è ispirato alla periferia per scrivere i propri testi.

“Sul stradon per andare all’Idroscalo”

“Sul stradon per andare all’Idroscalo” è una delle frasi che Jannacci ha cantato più spesso. Infatti fa parte della canzone ” El purtava i scarp del tennis”. Ed è proprio per questo motivo che la Giunta ha pensato di rendere onore al cantautore intitolando gli proprio quella strada che porta all’Idroscalo.

“Medico del cuore e dell’anima”

“Nessuna via è più azzeccata di questa da intitolare al maestro Enzo Jannacci – ha commentato il sindaco Paolo Micheli – E’ una decisione che si inserisce anche alla perfezione nel contesto dei nomi delle vie del quartiere, tutte dedicate a grandi poeti. Jannacci, il cardiologo cantautore che si è meritato il titolo di medico del cuore e dell’anima, è stato un poeta sincero, protagonista di una stagione probabilmente irripetibile in cui Milano fu un incredibile laboratorio di idee e di arte. Le sue canzoni, le sue storie, la sua creatività a 360 gradi e i suoi personaggi disgraziatamente eroi, hanno fotografato momenti di vita meneghina e di un’Italia che girava a mille: ispirata, solidale e concreta. Jannacci ha saputo raccontare la sua città e il suo paese splendidamente: in note, sul palco e in televisione, facendo ridere, piangere e riflettere. Quello della comunità segratese è un tributo a un artista vero che vorremmo far conoscere anche alle nuove generazioni”.

Leggi anche:  Corsa della Madonna dal Duomo a Inzago

Via Enzo Jannacci

La via intitolata al cantautore è già percorribile dal 6 ottobre. Collega via Novegro e la circonvallazione Idroscalo per giungere alla rotonda di Linate. Lungo tutta la strada è stato inoltre realizzato un percorso ciclopedonale che fa parte dell’asta ciclabile. Essa, una volta ultimata, fungerà da collegamento tra Segrate e Milano. E passerà attraverso il Grande parco Forlanini in tutta sicurezza.

La cerimonia di intitolazione

Non appena il Comune riceverà il benestare della Prefettura procederà con l’organizzazione della cerimonia di intitolazione della via a Enzo Jannacci. Per l’occasione sarà invitata la sua famiglia.