Guasto aereo su un volo Meridiana da Orio.

Guasto aereo a Valencia

Disavventura aeroportuale per un cittadino cernuschese in Spagna. Marco Barbera si trovava sul volo Meridiana Ig 7315 partito da Orio al serio ieri 11 Novembre 2017 con destinazione Capo Verde.

Il volo è partito con circa 50 minuti di ritardo, poi per un guasto tecnico il comandante ha annunciato uno scalo forzato all’aeroporto di Valencia.

E qui è cominciato il calvario

Dopo l’atterraggio siamo rimasti fermi all’interno dell’aereo per circa 30 minuti dopo di che ci è stata servita la cena sull’aereo e a seguire siamo stati sbarcati, in attesa della riparazione dell’aereo. All’interno dell’area di arrivo ci è stato consegnato una sorta di pass per uscire e rientrare dall’aeroporto per fumare o altro senza però sapere quando rientrare per l’eventuale ripartenza. Ovviamente tutte le persone che sono uscite, sono rientrate nell’arco di 30 minuti.In seguito siamo stati abbandonati al nostro destino senza una comunicazione ufficiale che ci desse una indicazione su quando l’aereo sarebbe stato pronto per ripartire. La conseguenza è stata un pernottamento in un’area fredda dell’aeroporto a modi bivacco, dove le persone hanno in sostanza passato la notte in bianco senza avere una comunicazione. Al mattino verso le 5 ci è stato consegnato un buono per fare colazione e ci è stato detto che forse saremmo partiti per le 9 e 20 ore locali.

“Cose che non devono succedere”

Ora le considerazioni che un passeggero può fare sono che un guasto, può essere contemplato (sembra un problema di pressurizzazione della cabina), ma non può essere accettato un comportamento del genere, ovvero la mancanza di comunicazione ai passeggeri, la mancanza di organizzazione per far pernottare decentemente le persone o almeno la possibilità di consentire alle persone di cercarsi una sistemazione per la notte comunicando loro, un orario per ripresentarsi in aeroporto. Ho deciso di comunicarvi l’accaduto perché ritengo che questi episodi debbano essere portati sempre a conoscenza di tutti, al fine di evitare comportamenti di questo genere da parte delle compagnie aeree, comportamenti dai quali traspare un chiaro disinteresse verso il cliente(non può bastare offrire una colazione per chiamarla assistenza) e una posizione di forza inaccettabile.