Autorità civiche e religiose domenica pomeriggio hanno tagliato il nastro della nuova sede della cooperativa Punto d’incontro a Vaprio.

La Punto d’incontro d’ora in avanti aprirà le sue porte a tutti

La sede operativa della cooperativa cassanese si trova all’interno della vecchia casa parrocchiale. Un edificio risalente ai primi del Novecento e situato all’angolo tra via Marconi e via XI Febbraio. E’ caratterizzato da un grandissimo giardino che il personale della cooperativa in questi mesi ha riportato al suo antico splendore. E domenica pomeriggio ha fatto da palcoscenico alla cerimonia inaugurazione della nuova struttura. D’ora in avanti la struttura aprirà le sue porte non solo alle famiglie e agli utenti che godono dei suoi servigi, ma anche alle altre associazioni e alla cittadinanza. Oltre che per il giardino, la struttura aprirà le sue porte per ospitare mostre d’arte e convegni.

Ospiti d’onore per la Punto d’incontro

A fare da anfitrione c’era il parroco don Giuseppe Mapelli, nonché il sindaco Andrea Beretta e il vice Eugenio Galbiati. Insieme a loro, a tagliare il nastro inaugurale, c’erano anche il presidente della cooperativa Vincenzo Baioni, il direttore Vittore Caglio e monsignor Michele Elli, vicario episcopale.