Un appuntamento fisso che da diciotto anni valorizza le opere dei ragazzi del laboratorio “Handic..a..parte”. E’ la Bottega natalizia della Cooperativa Castello di Trezzo.

I pregevoli manufatti della Bottega natalizia

L’atelier è l’occasione per mettere sugli scaffali i manufatti della fucina artistica: collane, quadri, cuscini, borse e molti altri oggetti originali frutto dell’espressività artistica degli utenti. La loro parola chiave è collaborazione: un’opportunità particolare di aggregazione in cui si valorizza al meglio il “saper fare” del disabile. I ragazzi infatti si limitano a disegnare come e cosa preferisco. È poi compito delle operatrici trasformare le loro idee in manufatti, i quali vengono in seguito realizzati dalle volontarie.

Un’attività che rende orgogliosi

Siamo orgogliosi dell’attività svolta in questo laboratorio – ha ammesso Simona Ginestri, educatrice della cooperativa e personalità artistica curatrice del progetto – È importante per i ragazzi vedere concretizzate le proprie idee. Sono piccole opere d’arte, certo, ma fondamentali valorizzazioni della loro persona. Il nostro è veramente un lavoro di squadra”. L’inaugurazione della Bottega natalizia si è tenuta sabato e ha riscosso un grande successo. Lo shop rimarrà aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18, fino a sabato 23 dicembre. Nella boutique bisogna lasciarsi stupire dalle emozioni – ha continuato – Si rimane impressionati dall’energia dei colori e delle forme che ogni manufatto sprigiona. Una visita all’atelier permette anche la conoscenza del laboratorio in cui questi prodotti vengono ideati. Uno spazio dove lavorare insieme sperimentando tecniche diverse, cercando sempre di rinnovarsi e recuperare il materiale. Un incontro con un luogo che sprigiona creatività.”