Pillole di autodifesa sabato pomeriggio a Vimodrone. A insegnare alle donne come difendersi dalle aggressioni sono stati gli allenatori dell’associazione Difesa Donna.

Pillole di autodifesa

Sabato pomeriggio presso la palestra della Kombat Academy si è svolto un seminario tutto… in rosa. Una trentina di donne si sono trovate per ascoltare le parole della criminologa Cristina Brondoni. Allo stesso tempo hanno provato loro stesse alcune mosse insieme con gli istruttori di Difesa Donna.

Le dimostrazioni degli istruttori

Dopo una breve introduzione volta a spiegare alle presenti lo scopo dell’autodifesa, gli istruttori hanno mostrato loro come fare. Tre le fasi. In primo luogo la prevenzione. Ciò significa evitare, per esempio, di andare la sera a fare benzina al self service. Come seconda cosa, da fare qualora qualcuno di poco raccomandabile si dovesse avvicinare, occorre ribadire a gran voce “stai lontano”, posizionando le mani come si vede nel video qui sopra.

Alla fine, se il potenziale aggressore dovesse passare dalle minacce verbali a quelle fisiche, si passa alle mosse. Sabato gli istruttori hanno mostrato alle presenti come utilizzare mani e ginocchia.

Leggi anche:  Trezzo Assemblea generale dell'Auser Libro aperto FOTO

Guarda qui il VIDEO.