A Vaprio Tutti pazzi per i «Cigutet da Vavar», i saporiti salamini di maiale, bolliti in enormi pentoloni e distribuite nella tradizionale giornata che anticipa il Carnevale vapriese.

La sagra dei salamini si è svolta in piazza Leonardo

La manifestazione, come da tradizione, fa parte degli eventi legati al Carnevale vapriese. Quest’anno ha raggiunto la 41esima edizione.  Si è svolta sabato pomeriggio in piazza Leonardo Da Vinci e ha visto la partecipazione di una ventina di volontari, impegnati a bollire i salamini. Questi, una volta cotti, vengono spellati e serviti su un panino. E di solito vengono accompagnati da la «mista», ovvero la bevanda a base di vino e spuma, che si serve durante il Carnevale vapriese.

Il Carnevale vapriese non si ferma

Per tutto il pomeriggio la gente andava e veniva ai banchetti, accompagnata dalle note degli elementi del Corpo musicale vapriese. Alla fine, tutte e 450 salamine che erano state acquistate per l’occasione sono state vendute. Un buon segno in vista del prossimo evento, la cena dell’omonima associazione, che si terrà, oggi, sabato in un ristorante del paese.