Bollo auto esenzione per tre anni per chi rottama una vecchia macchina con una nuova e a basse emissioni. A ricordare l’iniziativa è l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini.

Bollo auto esenzione per tre anni per chi rottama una vecchia macchina

“Esenzione del pagamento della Tassa Automobilistica per tre anni per chi decide di rottamare un vecchio veicolo inquinante con una nuovo mezzo a basse
emissioni”.  A ricordare l’iniziativa è l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini.

Requisiti e modalità per ottenere l’esenzione

L’esenzione triennale dal pagamento del bollo è riconosciuta se i veicoli rottamati sono di proprietà dell’acquirente o dei componenti del suo nucleo familiare. Esenzione triennale che è riconosciuta anche in regime di locazione finanziaria.

In pratica “le autovetture ad uso privato di cilindrata non superiore a 2.000 c.c. acquistate, usate o nuove, nell’anno 2018, appartenenti alle classi emissive EURO 5 e 6 a benzina, sono esenti dal pagamento della tassa automobilistica purché si sia provveduto, nel medesimo anno, alla demolizione di un veicolo appartenente alla classe di inquinamento EURO 0, 1 se alimentato a benzina oppure EURO 0, 1, 2, 3 se alimentato a gasolio”.  E’ inoltre riconosciuto un contributo di 90 euro per la demolizione, anche senza rottamazione.

Va inoltre ricordato che tutti i proprietari possono continuare a beneficiare della riduzione del 10% della Tassa Automobilistica e di altri servizi, tra cui il rimborso
automatico di eventuali versamenti non dovuti, aderendo alla modalità di pagamento in domiciliazione bancaria.

Leggi anche:  Maturità 2018, è iniziato il conto alla rovescia. Mercoledì la prima prova

L’assessore Caparini, nel sottolineare l’importanza di questa misura, ha anticipato che il presidente Fontana provvederà a ringraziare i lombardi che hanno aderito all’iniziativa, volta a ridurre l’inquinamento e a salvaguardare l’aria che respiriamo.