Bullismo a scuola. Si è tenuta questa mattina la premiazione del progetto “Stop al bullo” che ha coinvolto scuole secondarie inferiori e superiori.

Bullismo a scuola

Il progetto viene proposto per il secondo anno dall’Amministrazione comunale e dagli istituti scolastici e mette a disposizione degli studenti la Polizia Locale e una psicologa e psicoterapeuta, Roberta Miele. Durante l’anno si sono tenuti diversi incontri sul tema.

Il concorso

Poi i ragazzi hanno prodotto degli spot che sono passati in un programma radiofonico dedicato su Dj Fox Radio station. Il pubblico che li ascoltava poteva votarli. Così sono stati determinati tre premi, due della critica e uno della giuria popolare attraverso i voti.

I vincitori

Ad aggiudicarsi quest’ultimo premio è stata la III B della scuola secondaria “Volta” guidata dall’insegnante Anna Maria Carraffa. Il premio della critica per la secondaria di primo grado è andato alla II A, sempre dell’istituto Volta, con la professoressa Maurizia Gallo. Quello per le superiori infine se lo è aggiudicato la II D dell’istituto Falk.

Leggi anche:  Tre aggressioni a Cologno, Pioltello e Liscate SIRENE DI NOTTE

I format

Gli elaborati raccontano storie di bullismo inventate, o prendono spunto da avvenimenti realmente accaduti. Come quello di un ragazzo vittima di bullismo lanciatosi dal settimo piano a Bologna. Spunti per riflettere sulla violenza e sull’aspetto psicologico di chi la subisce e di chi la commette, che spesso è più fragile del primo.

Istituzioni

Alla premiazione sono intervenuti anche il sindaco, Angelo Rocchi, l’assessora alla Scuola, Dania Perego e l’assessore alla Sicurezza, Giuseppe Di Bari.

Torna alla home page per le altre notizie del giorno