I commercianti raccontano il Carosello dal 1973 a oggi.

Una storia di lavoro e dedizione

Brand, servizi e ristorazione, il centro commerciale Carosello è una realtà composita con ben 115 negozi e un futuro tutto da scrivere. Ma è soprattutto il passato a rappresentare le solide fondamenta del successo che, decenni dopo decenni, il centro commerciale ha costruito all’interno del tessuto urbano e non solo. Sono proprio le storie dei commercianti a regalare un valore aggiunto in più.
«Ho vissuto più tempo al Carosello che a casa – confessa Gianni Nicoletti – . Ricordo ancora oggi quando sono en- trato la prima volta. Avevo 15 anni ed era il mio primo impiego. Da allora ho sempre lavorato nel negozio Galante, vicino all’ingresso est». Era il 1975 e la galleria commerciale Carrefour contava dieci negozi. E’ cambiato tantissimo e sei anni fa, insieme al mio socio Massimiliano Buono ho deciso di investire, ritirando Galante. “L’ampliamento del centro commerciale? Non vedo l’ora. Porterà sempre più affluenza”.

 

Giscal: due fratelli e un grande sogno

Una passione per una professione tramandata lungo due generazioni. Tutto nasce dai fratelli Scalise, Luigi e Giuseppe che negli anni Ottanta danno vita al primo salone di bellezza.
“E’ nel 1999 l’apertura al Carosello, proprio di fronte all’ipermercato – racconta la responsabile Monica Brioschi -. Per noi è stata una scommessa vinta e da qui sono nati i due negozi di Sesto San Giovanni e quello di Brembate. Nove anni fa è mancato improvvisamente mio marito Luigi, mentre due anni fa è toccato al fratello Giuseppe. La loro vita erano i saloni di bellezza e nel nostro lavoro di tutti i giorni rivive la loro passione». Una realtà che ha creduto fin dal primo momento nella galleria commerciale di Carugate. «Il lavoro era la loro vita, in particolare questo centro. A ogni ampliamento del Carosello è sempre seguito un periodo di rinnovamento: un minimo disagio ma poi un incremento del lavoro. Attendiamo la nuova crescita, portatrice di brand e nuova clientela nel rispetto del mercato”.

Leggi anche:  Importante incontro tra preside, assessore e genitori a Cernusco