La Martesana http://lamartesana.it Sat, 26 May 2018 13:29:19 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.6 Guasto riparato: la sirena anti bombardamenti suona ancora VIDEO http://lamartesana.it/attualita/guasto-riparato-la-sirena-anti-bombardamenti-torna-a-suonare-video/ http://lamartesana.it/attualita/guasto-riparato-la-sirena-anti-bombardamenti-torna-a-suonare-video/#respond Sat, 26 May 2018 13:29:18 +0000 http://lamartesana.it/?p=30164 Guasto riparato: la sirena anti bombardamenti suona ancora. I residenti attorno al Comparto Concordia delle ex Falck di Sesto San Giovanni oggi, sabato, sono tornati a sentire il suo “urlo” inconfondibile. Alle 12 puntuali. La sirena della Falck torna a farsi sentire Per settimane il suo suono penetrante non è stato più udito. Il “giallo” […]

Continua la lettura di Guasto riparato: la sirena anti bombardamenti suona ancora VIDEO su La Martesana.

]]>
Guasto riparato: la sirena anti bombardamenti suona ancora. I residenti attorno al Comparto Concordia delle ex Falck di Sesto San Giovanni oggi, sabato, sono tornati a sentire il suo “urlo” inconfondibile. Alle 12 puntuali.

La sirena della Falck torna a farsi sentire

sirena Falck sesto san giovanni 2
Il Comparto Concordia delle ex Falck di Sesto San Giovanni all’interno del quale si trova la sirena

Per settimane il suo suono penetrante non è stato più udito. Il “giallo” dietro il silenzio della sirena antiaerea delle ex Falck era stato sciolto da MilanoSesto, società proprietaria delle aree in fase di riqualificazione e bonifica. La sirena (che durante la Seconda guerra mondiale lanciava l’allarme per i bombardamenti aerei e nel Dopoguerra segnalava i cambi turno nello stabilimento) era finita “ko” per un guasto. Il primo inghippo era sorto al momento dell’entrata in vigore dell’ora legale. La sirena, che entrava in funzione tradizionalmente alle 12, aveva infatti iniziato a suonare alle 13. E proprio non ne ha voluto sapere di mettersi al passo con l’orologio. Da un controllo era risultato esserci un problema legato a uno dei pezzi che regola il funzionamento dell’apparecchio. A zittirla definitivamente ci aveva pensato un black out energetico, che oltre che alla sirena che campeggia all’ingresso di via Mazzini del Comparto Concordia aveva creato problemi allo stesso sistema di videosorveglianza delle aree ex Falck. Da qui la decisione di MilanoSesto di staccarla, ma solo provvisoriamente.

L’uscita del tecnico e il suo ritorno in funzione

MilanoSesto aveva già messo in chiaro che si sarebbe trattato di un “silenzio forzato” provvisorio. Giusto il tempo di trovare i pezzi di ricambio. E così è stato. Inoltre il tradizionale suono “penetrante” è tornato a farsi sentire puntuale, alle 12 spaccate. (Video tratto da Youtube, prima del suo spostamento nel Comparto Concordia).

Continua la lettura di Guasto riparato: la sirena anti bombardamenti suona ancora VIDEO su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/guasto-riparato-la-sirena-anti-bombardamenti-torna-a-suonare-video/feed/ 0
Ladri di biciclette beccati alla metro dai carabinieri: denunciati http://lamartesana.it/cronaca/ladri-di-biciclette-beccati-alla-metro-dai-carabinieri-denunciati/ http://lamartesana.it/cronaca/ladri-di-biciclette-beccati-alla-metro-dai-carabinieri-denunciati/#respond Sat, 26 May 2018 13:25:30 +0000 http://lamartesana.it/?p=30163 Sono stati denunciati i due ladri di biciclette beccati alla metro dai carabinieri. Il mezzo è stato riconsegnato a una 65enne. Ladri di biciclette alla metro Ieri, venerdì, la donna ha denunciato il furto della bici, legata e scomparsa dal parcheggio davanti alla stazione della metropolitana di Cassina. I militari della stazione cassinese allora hanno […]

Continua la lettura di Ladri di biciclette beccati alla metro dai carabinieri: denunciati su La Martesana.

]]>
Sono stati denunciati i due ladri di biciclette beccati alla metro dai carabinieri. Il mezzo è stato riconsegnato a una 65enne.

Ladri di biciclette alla metro

Ieri, venerdì, la donna ha denunciato il furto della bici, legata e scomparsa dal parcheggio davanti alla stazione della metropolitana di Cassina. I militari della stazione cassinese allora hanno avviato un servizio di osservazione sul posto e hanno fermato un uomo che si aggirava con fare sospetto, un 55enne di Cologno.

Mezzo recuperato e restituto

Ci hanno messo poco a capire che era stato lui a rubare la bici insieme a un complice, un colognese di 64 anni. Proprio a casa di quest’ultimo i militari hanno trovato i veicolo, che è stato subito restituito alla donna. I carabinieri hanno anche denunciato a piede libero i due.

Continua la lettura di Ladri di biciclette beccati alla metro dai carabinieri: denunciati su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/ladri-di-biciclette-beccati-alla-metro-dai-carabinieri-denunciati/feed/ 0
La coppia litiga e arrivano i carabinieri… che trovano della droga troppo profumata http://lamartesana.it/cronaca/la-coppia-litiga-e-arrivano-i-carabinieri-che-trovano-della-droga-troppo-profumata/ http://lamartesana.it/cronaca/la-coppia-litiga-e-arrivano-i-carabinieri-che-trovano-della-droga-troppo-profumata/#respond Sat, 26 May 2018 12:48:52 +0000 http://lamartesana.it/?p=30161 La coppia litiga in casa e arrivano i carabinieri… che trovano della droga troppo profumata. I due giovani sono stati così arrestati. E’ accaduto a Pioltello. “Traditi” dalla droga profumata Una vicina ieri, venerdì, ha chiamato i militari perché era in corso una violenta lite tra un 22enne e la compagna, tre anni più piccola, […]

Continua la lettura di La coppia litiga e arrivano i carabinieri… che trovano della droga troppo profumata su La Martesana.

]]>
La coppia litiga in casa e arrivano i carabinieri… che trovano della droga troppo profumata. I due giovani sono stati così arrestati. E’ accaduto a Pioltello.

“Traditi” dalla droga profumata

Una vicina ieri, venerdì, ha chiamato i militari perché era in corso una violenta lite tra un 22enne e la compagna, tre anni più piccola, entrambi italiani. Gli uomini dell’Arma hanno così raggiunto l’abitazione. Gli animi si erano calmati ma hanno sentito uno strano odore provenire dalle altre stanze. Così hanno provveduto a ulteriori controlli, trovando della droga.

Arrestati e subito processati

I due infatti nascondevano in bagno 130 grammi di ketamina, di cui una parte suddivisa in 80 dosi, e alcuni grammi di marijuana. Sono finiti in manette e oggi, sabato, sono stati processati per direttissima. Al termine dell’udienza entrambi sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Continua la lettura di La coppia litiga e arrivano i carabinieri… che trovano della droga troppo profumata su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/la-coppia-litiga-e-arrivano-i-carabinieri-che-trovano-della-droga-troppo-profumata/feed/ 0
Sposi… al supermercato http://lamartesana.it/cronaca/sposi-al-supermercato/ http://lamartesana.it/cronaca/sposi-al-supermercato/#respond Sat, 26 May 2018 08:00:15 +0000 http://lamartesana.it/?p=30083 Sposi al supermercato, davanti al reparto salumeria. Sposi novelli tra prosciutti e affettati Marco e Bruna, dipendenti dell’Unes, sono convolati a nozze al punto vendita di Cassano d’Adda, davanti al reparto salumeria. Giovedì in molti sono rimasti basiti nel vedere che non si trattava di uno spot aziendale ma di una vera unione, con tanto […]

Continua la lettura di Sposi… al supermercato su La Martesana.

]]>
Sposi al supermercato, davanti al reparto salumeria.

Sposi novelli tra prosciutti e affettati

Marco e Bruna, dipendenti dell’Unes, sono convolati a nozze al punto vendita di Cassano d’Adda, davanti al reparto salumeria. Giovedì in molti sono rimasti basiti nel vedere che non si trattava di uno spot aziendale ma di una vera unione, con tanto di sindaco a officiarla.
Tutti i dettagli sulla loro storia d’amore, i commenti, le testimonianze e le foto sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 26 maggio.
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Continua la lettura di Sposi… al supermercato su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/sposi-al-supermercato/feed/ 0
Il conto è troppo “salato”, così lancia il cono alla gelataia http://lamartesana.it/cronaca/conto-salato-lancia-cono-gelataia/ http://lamartesana.it/cronaca/conto-salato-lancia-cono-gelataia/#respond Sat, 26 May 2018 08:19:08 +0000 http://lamartesana.it/?p=30119 Il conto era troppo “salato”, così ha lanciato il cono contro la gelataia colpevole, a dire della cliente, di averle chiesto una cifra troppo alta. Conto “salato”: lancia il cono Il conto era troppo «salato». Tanto da far degenerare la situazione in una zuffa, con annesso il lancio del cono verso la gelataia. Incredibile episodio […]

Continua la lettura di Il conto è troppo “salato”, così lancia il cono alla gelataia su La Martesana.

]]>
Il conto era troppo “salato”, così ha lanciato il cono contro la gelataia colpevole, a dire della cliente, di averle chiesto una cifra troppo alta.

Conto “salato”: lancia il cono

Il conto era troppo «salato». Tanto da far degenerare la situazione in una zuffa, con annesso il lancio del cono verso la gelataia. Incredibile episodio in un esercizio di fronte al Comune di Cologno Monzese. Protagonista la sorella della consigliera comunale di maggioranza, che avrebbe a sua volta partecipato alla gazzarra.

IL SERVIZIO, con la ricostruzione del fatto e le dichiarazioni, sul numero del giornale in edicola e nello sfogliabile on line da sabato 26 maggio.

Continua la lettura di Il conto è troppo “salato”, così lancia il cono alla gelataia su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/conto-salato-lancia-cono-gelataia/feed/ 0
Con “Informati e Premiati” vinci fantastici premi! http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/con-informati-e-premiati-vinci-fantastici-premi/ http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/con-informati-e-premiati-vinci-fantastici-premi/#respond Sat, 05 May 2018 06:47:52 +0000 http://lamartesana.it/?p=27692 Al via la nuova iniziativa del nostro giornale “Informati e Premiati”: non perdere questa occasione! Grazie alla raccolta punti tutti possono ricevere bellissimi regali: è il nostro modo per ringraziare e premiare i lettori più fedeli. “Informati e Premiati” … si vince! Cari lettori, ogni settimana il nostro impegno è rivolto a informarvi al meglio su […]

Continua la lettura di Con “Informati e Premiati” vinci fantastici premi! su La Martesana.

]]>
Al via la nuova iniziativa del nostro giornale “Informati e Premiati”: non perdere questa occasione! Grazie alla raccolta punti tutti possono ricevere bellissimi regali: è il nostro modo per ringraziare e premiare i lettori più fedeli.

“Informati e Premiati” … si vince!

Cari lettori, ogni settimana il nostro impegno è rivolto a informarvi al meglio su quello che accade sul nostro territorio. E vi siamo grati per la fiducia che ci accordate e per l’affezione che ci dimostrate. Abbiamo quindi deciso di trovare un modo per ringraziarvi concretamente: con “Informati e Premiati”, infatti, vi vogliamo premiare perché ci leggete. E non dovrete fare altro.

Dal 12 maggio la raccolta punti

Prenderà il via dal 12 maggio la raccolta punti che vi permetterà di ricevere bellissimi regali. Non dovrete fare altro che ritagliare i bollini che troverete sul giornale, incollarli sull’apposita scheda e una volta raggiunta la soglia per il regalo desiderato spedire la cartolina. E… il gioco è fatto!

Partecipare è davvero facile

Settimana prossima troverete allegata al vostro giornale preferito (Gazzetta della Martesana, Gazzetta dell’Adda, SestoWeek) la scheda per raccogliere i punti. I bollini verranno pubblicati ogni settimana a partire dal 19 maggio fino al 29 settembre 2018. Questi andranno ritagliati e incollati nell’apposito spazio presente sulla cartolina. Quando avrete raggiunto il numero necessario di bollini per richiedere il premio desiderato, basterà compilare la cartolina con i dati richiesti e spedirla in busta chiusa all’indirizzo indicato entro il 6 ottobre.

In breve tempo verrete contattati per avere tutte le indicazioni utili per ricevere il vostro meritato premio. Ricordiamo che con ogni cartolina si può richiedere solo un regalo tra quelli proposti.

E i premi sono bellissimi

Siamo certi che i premi potranno soddisfare tutti i gusti e tutta la famiglia. E basta davvero poco: 5, 10 o 15 punti. E ogni punto lo trovate su una copia del giornale.

Con 5 bollini si potrà ricevere un trattamento benessere gratuito (pedicure, manicure, massaggi o pressoterapia, grotte di sale…) o una degustazione per 2 di prodotti tipici (taglieri di salumi, formaggi o vini Doc).

Con 10 bollini, invece, si avrà diritto a un abbonamento valido un mese per la visione di film on demand sulla piattaforma dedicata di MyMovies o un ingresso gratuito, se accompagnati da una persona pagante, presso un parco divertimento, acquatico o naturalistico.

Con 15 bollini, infine, si vincerà un check-up gratuito della propria auto presso uno specialista o una cena gratuita per 2 persone.

Tutti i servizi verranno offerti attraverso le strutture aderenti alla nostra iniziativa.

Ricapitolando

CARTOLINA in regalo con il giornale dal 12 maggio
BOLLINI in regalo con il giornale dal 19 maggio per 20 uscite
Scopri di più la sito www.informatiepremiati.it

Continua la lettura di Con “Informati e Premiati” vinci fantastici premi! su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/con-informati-e-premiati-vinci-fantastici-premi/feed/ 0
Domenica all’Idroscalo con sport per bambini e ragazzi e street art http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-domenica-famiglie-sport-bambini/ http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-domenica-famiglie-sport-bambini/#respond Sat, 26 May 2018 12:25:44 +0000 http://lamartesana.it/?p=30159 Domenica all’Idroscalo per bambini, ragazzi e famiglie con spor per tutti i gusti e street art. Domenica all’Idroscalo per le famiglie Dopo il successo della prima edizione, Gruppo CAP, gestore del Servizio idrico della Città metropolitana di Milano e sponsor di Idroscalo,  ha replicato con Big Small Big Day, il nuovo appuntamento multisport che va […]

Continua la lettura di Domenica all’Idroscalo con sport per bambini e ragazzi e street art su La Martesana.

]]>
Domenica all’Idroscalo per bambini, ragazzi e famiglie con spor per tutti i gusti e street art.

Domenica all’Idroscalo per le famiglie

Dopo il successo della prima edizione, Gruppo CAP, gestore del Servizio idrico della Città metropolitana di Milano e sponsor di Idroscalo,  ha replicato con Big Small Big Day, il nuovo appuntamento multisport che va dal basket all’arrampicata passando per le arti marziali. Ci saranno giovani sportivi, ma anche giovani artisti, con l’esecuzione di due murales dedicati all’oro blu.

Una giornata ricca di appuntamenti

L’evento Big Small Big Day, organizzato presso l’Area Multisport di Idroscalo, ingresso Porta Maggiore, inizia alle 9.30 con il primo turno di ragazzi e ragazze che si alterneranno nelle 10 postazioni di gioco fino alle 13.00. Si ricomincia poi alle 14.30 fino alle 18.00 con il secondo turno. Per ogni sport, un’area di gioco dedicato e gli istruttori del CSI a fianco dei ragazzi per coordinare lo svolgimento delle attività.

Continua la lettura di Domenica all’Idroscalo con sport per bambini e ragazzi e street art su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-domenica-famiglie-sport-bambini/feed/ 0
Strade colabrodo, nuovi cantieri: vie chiuse per quattro giorni http://lamartesana.it/attualita/strade-colabrodo-nuovi-cantieri-vie-chiuse-per-quattro-giorni/ http://lamartesana.it/attualita/strade-colabrodo-nuovi-cantieri-vie-chiuse-per-quattro-giorni/#respond Sat, 26 May 2018 12:00:26 +0000 http://lamartesana.it/?p=30045 Proseguono i cantieri per la manutenzione dei marciapiedi e delle strade a Sesto San Giovanni. Sistemati i marciapiedi in diversi punti della città Nei giorni scorsi, l’impresa appaltatrice ha infatti sistemato nelle zone più critiche i marciapiedi di viale Casiraghi, di viale Matteotti e di via Livorno/Marx, in corrispondenza dell’istituto scolastico Erasmo da Rotterdam. Vie […]

Continua la lettura di Strade colabrodo, nuovi cantieri: vie chiuse per quattro giorni su La Martesana.

]]>
Proseguono i cantieri per la manutenzione dei marciapiedi e delle strade a Sesto San Giovanni.

Sistemati i marciapiedi in diversi punti della città

Nei giorni scorsi, l’impresa appaltatrice ha infatti sistemato nelle zone più critiche i marciapiedi di viale Casiraghi, di viale Matteotti e di via Livorno/Marx, in corrispondenza dell’istituto scolastico Erasmo da Rotterdam.

Vie chiuse per quattro giorni

A partire da lunedì, invece, verranno chiuse per quattro giorni le vie Chiesa, Cattaneo e Marconi, per il rifacimento integrale del manto stradale. “Con la recente variazione di Bilancio sono state reperite nuove risorse per assicurare nei mesi di luglio e agosto il rifacimento di viale Matteotti, di via Montegrappa, di viale Italia, di via Rovani, di via Trento e di via Rimembranze”. Ha spiegato il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano. “Complessivamente l’Amministrazione comunale ha stanziato quasi 600mila euro per questi interventi. Continua quindi il nostro impegno per rispondere alle esigenze dei cittadini”.

Continua la lettura di Strade colabrodo, nuovi cantieri: vie chiuse per quattro giorni su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/strade-colabrodo-nuovi-cantieri-vie-chiuse-per-quattro-giorni/feed/ 0
Arte il settore cresce: sempre più posti di lavoro http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/arte-settore-cresce-lavoro/ http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/arte-settore-cresce-lavoro/#respond Sat, 26 May 2018 06:46:50 +0000 http://lamartesana.it/?p=30156 Crescono i posti di lavoro legati all’arte. Sono presenti nel territorio oltre 13 mila imprese fra cui 2 mila solo in Lombardia. L’arte in Italia cresce Gli strumenti musicali di Cremona, le gallerie d’arte a Milano, gli antiquari di Genova, le creazioni artistiche di Firenze e Roma, il commercio di belle arti a Napoli e […]

Continua la lettura di Arte il settore cresce: sempre più posti di lavoro su La Martesana.

]]>
Crescono i posti di lavoro legati all’arte. Sono presenti nel territorio oltre 13 mila imprese fra cui 2 mila solo in Lombardia.

L’arte in Italia cresce

Gli strumenti musicali di Cremona, le gallerie d’arte a Milano, gli antiquari di Genova, le creazioni artistiche di Firenze e Roma, il commercio di belle arti a Napoli e la gestione di luoghi storici a Brescia rappresentano tutti i primati nell’arte italiana.Secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in questo settore, Roma è al primo posto con più di mille imprese. La seguono Milano, Torino, Firenze, Napoli, Venezia e Brescia.

Aumentano i posti di lavori

“L’arte rappresenta una forma di investimento in un Paese come il nostro in cui la creatività e il buon gusto riescono a caratterizzare molti settori dell’economia, a partire da moda e design. Camera Arbitrale, unica in Italia, ha cominciato a proporre un servizio per risolvere le controversie nel settore”, ha spiegato il presidente Marco Dettori.

Continua la lettura di Arte il settore cresce: sempre più posti di lavoro su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/arte-settore-cresce-lavoro/feed/ 0
Fondazione Cariplo, bilancio 2017: 160 milioni e oltre 1100 progetti http://lamartesana.it/economia/fondazione-cariplo-bilancio-2017/ Sat, 26 May 2018 09:08:18 +0000 http://lamartesana.it/?p=30137 La Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo ha approvato all’unanimità il bilancio 2017. Fondazione Cariplo in primo piano Il 2017 si è chiuso per la Fondazione con un avanzo di 403 milioni di euro, il più elevato negli ultimi 10 anni se si esclude il risultato del 2014, che aveva beneficiato di una rivalutazione straordinaria della partecipazione […]

Continua la lettura di Fondazione Cariplo, bilancio 2017: 160 milioni e oltre 1100 progetti su La Martesana.

]]>
La Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo ha approvato all’unanimità il bilancio 2017.

Fondazione Cariplo in primo piano

Il 2017 si è chiuso per la Fondazione con un avanzo di 403 milioni di euro, il più elevato negli ultimi 10 anni se si esclude il risultato del 2014, che aveva beneficiato di una rivalutazione straordinaria della partecipazione in Banca Intesa Sanpaolo.

Il risultato è dovuto all’ottima performance ottenuta dal patrimonio, sia degli oltre 5 miliardi di euro affidati alla gestione di Quaestio Capital Management Sgr che ha ottenuto un rendimento del 6,64% rispetto al 4,93% registrato dal benchmark, sia dalle partecipazioni che hanno staccato dividendi per poco più di 166 milioni di euro; ciò ha consentito di mantenere alto il livello dell’attività filantropica e di accantonare risorse nel fondo di stabilizzazione delle erogazioni che oggi ha raggiunto un valore di 225milioni di euro, contro i 111,9 dell’anno precedente.

L’attività filantropica

L’attività filantropica complessiva del 2017 ha visto erogazioni deliberate per 160,5 milioni di euro – a fronte di pagamenti effettuati per 187,5 milioni – per la realizzazione di 1133 progetti.

– 98 progetti in campo ambientale per un valore di 19.7 milioni; 548 progetti a favore della cultura con un impegno di oltre 41.3 milioni di euro; 120 progetti nel settore della ricerca scientifica a fronte di un impegno di 25.7 milioni di euro; 333 progetti per il sociale con 53.9 milioni di euro.

Il presidente Giuseppe Guzzetti

A queste attività, suddivise per area di intervento, si aggiungono ulteriori 38 progetti ed iniziative di Fondazione Cariplo con oltre 34 milioni di euro di contributi (tra questi le attività sviluppate in collaborazione con le 15 fondazioni di comunità locali).

Nel dettaglio degli elementi riguardo alla gestione, va aggiunto che il totale degli attivi della Fondazione al 31 dicembre ha chiuso con un valore di 7 miliardi 822 milioni, importo che supera gli 8 miliardi se si tiene conto del valore di mercato della partecipazione nella banca conferitaria, mentre il patrimonio netto contabile si è attestato a 6 miliardi e 956 milioni di euro ed è cresciuto dagli anni della crisi (2008) del 10.7%.

“È stato un anno eccellente – ha commentato il presidente Giuseppe Guzzetti– per la qualità e l’impegno profuso nello svolgere l’attività filantropica; per il rendimento degli investimenti del patrimonio che rappresentano il carburante per le erogazioni a oltre mille progetti ogni anno; e per aver potuto accantonare risorse al fondo di stabilizzazione, iniziando il 2018 con un bilancio in ottima salute.”

Obiettivi ambiziosi

Il bilancio è già stato pubblicato sul sito della Fondazione. Per la prima volta è stato strutturato con un’impostazione legata ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals, SDGs indicati nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

Tra questi obiettivi c’è quello di porre fine a ogni forma di povertà nel mondo; porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile; assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età; promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena e produttiva occupazione e un lavoro dignitoso per tutti; ridurre le disuguaglianze; garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.

Sviluppo sostenibile, una visione

Il nuovo bilancio di missione verrà presentato nel corso di un evento pubblico in programma il 24 maggio mattina, in sala Tiepolo, nella sede della Fondazione. L’evento sarà anche in Streaming.

“Se da un lato non possiamo che essere soddisfatti di questi risultati dall’altro dobbiamo rilevare che i bisogni delle nostre comunità sono sempre in crescita: povertà, disoccupazione, welfare sono tre fronti che vediamo come priorità assolute. Fondazione Cariplo prova a dare risposte a questi problemi con attività sviluppate in tutte le aree di intervento: si può creare occupazione con la cultura, con l’innovazione e la ricerca, con lo sviluppo economico delle aree interne o coi green Jobs. Ma c’è una povertà dilagante che dobbiamo contrastare; una povertà economica, educativa e culturale. E ci sono famiglie in difficoltà nell’assistenza dei bambini, degli anziani, delle persone con
disabilità e nel sostenere i giovani nelle loro realizzazione. Ci sono segnali che ci incoraggiano, perché vediamo che le comunità sono una risorsa preziosa e si stanno attivando, anche se questo non può ovviamente essere un alibi per lo Stato nel recedere dal proprio ruolo imprescindibile”.

Nelle numerose iniziative sviluppate nel 2017, ed in quelle in corso nel 2018, si ritrovano gli obiettivi generali dell’Agenda internazionale.

“Anche attraverso questi 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile, la nostra visione e la nostra strategia di intervento – conclude il Presidente Guzzetti – parte da un ambito locale, ma si inserisce in un contesto generale ed internazionale. Una visione moderna di filantropia che incardina sulle comunità locali obiettivi universali”.

Continua la lettura di Fondazione Cariplo, bilancio 2017: 160 milioni e oltre 1100 progetti su La Martesana.

]]>
Papa Giovanni le mani della salma deformate dal caldo http://lamartesana.it/attualita/papa-giovanni-le-mani-della-salma-deformate-dal-caldo/ Sat, 26 May 2018 09:05:45 +0000 http://lamartesana.it/?p=30142 Le mani di Papa Giovanni si sono deformate a causa del caldo. Oppure, come ha affermato il vescovo di Bergamo Francesco Beschi, “merito delle tante carezze date”. Nel clima di immenso affetto per l’arrivo in Bergamasca della salma del santo pontefice, emerge questo singolare retroscena. Che tuttavia non desta particolari preoccupazioni. Papa Giovanni le mani […]

Continua la lettura di Papa Giovanni le mani della salma deformate dal caldo su La Martesana.

]]>
Le mani di Papa Giovanni si sono deformate a causa del caldo. Oppure, come ha affermato il vescovo di Bergamo Francesco Beschi, “merito delle tante carezze date”. Nel clima di immenso affetto per l’arrivo in Bergamasca della salma del santo pontefice, emerge questo singolare retroscena. Che tuttavia non desta particolari preoccupazioni.

Papa Giovanni le mani deformate dal calore

A rivelare questo inconveniente è stato proprio il vescovo di Bergamo. “Ho voluto immaginare che a consumare quelle mani sante sia stato il grande numero di benedizioni che oggi ha regalato alla sua gente che con fede lo ha atteso e accolto” ha infatti affermato durante l’arrivo della salma nel capoluogo.  Chiusa in una teca di vetro riempita di gas argon, la salma del Papa Buono ha tuttavia sofferto il caldo cocente di questi giorni e le sue mani hanno finito per essere deformate. Un problema tuttavia facilmente risolvibile una volta riportata la salma in Vaticano.

Domani l’arrivo nell’Isola

Quella di oggi sarà la penultima giornata di permanenza del Papa Buono in città. Domani, domenica, alle 19, la salma arriverà al convento di Baccanello di Calusco d’Adda. Da lì, quindi, partirà poi alla volta di Sotto il Monte, passando per Carvico. Un momento atteso da tanti anni da migliaia di fedeli, che nei prossimi giorni invaderanno l’Isola Bergamasca. Il corpo del santo pontefice rimarrà a Sotto il Monte fino al 10 giugno.

 

Continua la lettura di Papa Giovanni le mani della salma deformate dal caldo su La Martesana.

]]>
Trenino Rosso festeggia 10 anni di Patrimonio mondiale Unesco http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/trenino-rosso-festeggia-10-anni-unesco/ Sat, 26 May 2018 08:32:41 +0000 http://lamartesana.it/?p=30134 Il mitico Trenino Rosso festeggia 10 anni dalla ratifica a Patrimonio Mondiale Unesco delle tratte Bernina e Albula della Ferrovia Retica. Per l’occasione, sabato 9 e domenica 10 saranno due giorni di festa a Pontresina e Samedan, con sfilate di treni storici, musica e gastronomia. Il programma completo e tutte le straordinarie offerte su www.rhb.ch/festival […]

Continua la lettura di Trenino Rosso festeggia 10 anni di Patrimonio mondiale Unesco su La Martesana.

]]>
Il mitico Trenino Rosso festeggia 10 anni dalla ratifica a Patrimonio Mondiale Unesco delle tratte Bernina e Albula della Ferrovia Retica. Per l’occasione, sabato 9 e domenica 10 saranno due giorni di festa a Pontresina e Samedan, con sfilate di treni storici, musica e gastronomia.

Il programma completo e tutte le straordinarie offerte su www.rhb.ch/festival

Il grande Festival della Ferrovia

Il fine settimana del 9 e 10 giugno a Samedan e Pontresina ha luogo il primo Festival della Ferrovia. Due giorni nel segno della ferrovia, dove non mancheranno giochi e divertimento. L’esposizione di veicoli e la più grande parata storica di veicoli della Ferrovia retica mai avvenuta entusiasmeranno grandi e piccoli.

Chi ama i giochi può accettare la sfida dei primi TrainGames. Fedeli al motto della Ferrovia retica «viaggiare diversamente con fascino» squadre di quattro persone si sfidano per la gloria e l’onore.

Il Festival della Ferrovia è completato da una ristorazione e un mercatino del Patrimonio mondiale. Il controllore per bambini Clà Ferrovia e Linard Bardill intrattengono inoltre i visitatori più piccoli con emozionanti storie.

Esposizione e Parata storica dei treni

Alle stazioni di Samedan e Pontresina durante il Festival della ferrovia potete ammirare tutti i veicoli storici disponibili della Ferrovia retica. Nel corso di diverse visite venite a conoscenza di fatti interessanti e sorprendenti riguardanti i veicoli storici. Tra le due località di festeggiamento di Samedan e Pontresina gli storici treni shuttle vi accompagneranno in un viaggio nel tempo.

Sabato 9 giugno la più grande parata di veicoli storici della Ferrovia retica (rete principale e Bernina), con la partecipazione dei soci del Club 1889, entusiasmerà grandi e piccoli. Dalle 17.30 tutti i veicoli storici disponibili si riuniscono presso la stazione di Pontresina per la più grande parata di treni di tutti i tempi della Ferrovia retica.

Sapori al Festival della Ferrovia

Durante il Festival della Ferrovia gli spaziosi capannoni del deposito Samedan si trasformano in accoglienti punti ristorazione e sabato sera offrono uno straordinario scenario per la grande festa d’anniversario con musica live. A Pontresina vi attende il mercatino del Patrimonio mondiale con specialità regionali.

Pass Festival della Ferrovia

Con il pass Festival della Ferrovia il fine settimana del 9 e 10 giugno, partendo da una qualsiasi stazione della Ferrovia retica, viaggiate andata e ritorno fino a Samedan o Pontresina. Partecipate anche voi e vivete due giornate nel segno della ferrovia, dove non mancheranno giochi e divertimento.

Esposizione straordinaria al Museo ferroviario dell’Albula

Cosa significa Patrimonio mondiale Unesco? Perché c’è bisogno dei siti del Patrimonio mondiale e come ci si comporta con un Patrimonio dell’umanità? A queste e ad altre domande saranno date delle risposte fino alla metà di novembre 2018 nell’esposizione straordinaria al Museo ferroviario dell’Albula a Bergün.

Continua la lettura di Trenino Rosso festeggia 10 anni di Patrimonio mondiale Unesco su La Martesana.

]]>
I benefici del peperoncino sulla salute http://lamartesana.it/salute/i-benefici-del-peperoncino-sulla-salute/ Sat, 26 May 2018 08:16:40 +0000 http://lamartesana.it/?p=30128 Quali sono i benefici del peperoncino sulla salute? In primis fa bene al cuore. Se prima questa era una credenza popolare, in seguito sono giunti anche seri studi che hanno confermato i detti dei nonni. Da quanto si apprende il peperoncino rappresenta un serio aiuto per le malattie cardiovascolari ma non solo. Offre, infatti, anche […]

Continua la lettura di I benefici del peperoncino sulla salute su La Martesana.

]]>
Quali sono i benefici del peperoncino sulla salute? In primis fa bene al cuore. Se prima questa era una credenza popolare, in seguito sono giunti anche seri studi che hanno confermato i detti dei nonni. Da quanto si apprende il peperoncino rappresenta un serio aiuto per le malattie cardiovascolari ma non solo. Offre, infatti, anche un ottimo aiuto a chi desidera dormire meglio e incrementa, in modo generale, la capacità tonica dell’organismo… E queste sono solo alcune delle virtù terapeutiche del peperoncino, prodotto in ingenti quantità sulle coste del Mediterraneo. E più particolarmente, nel sud del Bel Paese.

I benefici del peperoncino sulla salute

A lui, al principe delle nostre tavole, viene addirittura dedicato un festival, a Diamante – splendida località sulla costa tirrenica cosentina – che, tra cinema, mostre e convegni, dedica attenzione proprio allo specifico rapporto tra salute e peperoncino. Il peperoncino viene considerato ottima cura preventiva dell’infarto e delle malattie cardiocircolatorie. Ed è stato inserito, già anni fa, all’interno di un elenco assai dettagliato come uno dei dieci ingredienti per la buona salute, abbinati alla buona tavola. Secondo i medici l’uso costante di peperoncino abbassa, in particolare, il livello di colesterolo nel sangue. Aiuta poi il cuore e agisce come vasodilatatore con grossi benefici per i capillari e per le coronarie. Il seme del peperoncino contiene molti acidi polinsaturi che eliminano dalle arterie il colesterolo in eccesso e i trigliceridi.

Diminuisce l’insorgenza di trombi

Altri studi hanno rivelato che il peperoncino diminuisce anche l’insorgenza di trombi. Altra notizia che non può non favorire il consumo di questo ottimo prodotto della terra, quella che il piccante amico degli spaghetti, oltre a dilatare i vasi sanguigni e a migliorare la circolazione del sangue, agisce anche come antidolorifico naturale. Infatti, contiene una sostanza che stimola alcuni recettori distribuiti in bocca i quali ordinano al cervello di rilasciare endorfine, gli ormoni che migliorano la resistenza al dolore e danno allegria e serenità.

Continua la lettura di I benefici del peperoncino sulla salute su La Martesana.

]]>
Rimedi contro le punture di zanzara http://lamartesana.it/salute/rimedi-contro-le-punture-di-zanzara/ Sat, 26 May 2018 08:05:11 +0000 http://lamartesana.it/?p=30123 Esistono rimedi contro le punture di zanzara? Spesso la dolcezza di una serata estiva viene rovinata dalla noiosa e soprattutto dolorosa presenza di insetti. Ma come alleviare il dolore a volte molto fastidioso? Diciamo subito che ad attrarre l’attenzione di zanzare e altri insetti dal pungiglione facile sono l’umidità, il calore e l’odore della nostra […]

Continua la lettura di Rimedi contro le punture di zanzara su La Martesana.

]]>
Esistono rimedi contro le punture di zanzara? Spesso la dolcezza di una serata estiva viene rovinata dalla noiosa e soprattutto dolorosa presenza di insetti. Ma come alleviare il dolore a volte molto fastidioso? Diciamo subito che ad attrarre l’attenzione di zanzare e altri insetti dal pungiglione facile sono l’umidità, il calore e l’odore della nostra pelle, o l’anidride carbonica che espiriamo. Essi percepiscono la nostra presenza attraverso i loro organi di senso posizionati sulle antenne. Molti prodotti repellenti agiscono proprio bloccando questi organi ed impedendone quindi la ricezione degli odori. Perché questi siano efficaci, a ogni modo, la pelle deve essere ricoperta di prodotto: le zanzare sono capaci di trovare la parte di pelle esposta senza protezione e di pungerla.

Rimedi contro le punture di zanzara

Alcuni semplici accorgimenti per proteggersi dagli insetti sono dunque: portare vestiti di colore chiaro, poiché i colori scuri ed accesi attirano gli insetti. È meglio che i vestiti abbiano maniche e pantaloni lunghi, per coprire la maggior parte del corpo; utilizzare prodotti che allontanano gli insetti, da applicare sulle parti della pelle esposte all’aria o anche direttamente sui vestiti. Questi prodotti sono generalmente a base della pianta piretro la cui polvere, ottenuta dai fiori, è insetticida. Il prodotto non deve essere respirato, ingerito, messo a contatto con gli occhi o applicato su parti di pelle irritata o graffiata. Se la pelle prude o si infiamma dopo l’applicazione, va subito lavata abbondantemente con acqua; usare zanzariere davanti alle finestre o sopra il letto, ricordandosi di controllarne l’assenza di buchi e di non lasciare nessun insetto all’interno.

Se il danno è già stato fatto

È importante ricordare che alcuni comuni profumi possono attirare gli insetti e che alcuni prodotti repellenti possono provocare effetti indesiderati, soprattutto nei bambini piccoli. Vanno dunque lette con cura le indicazioni e le precauzioni nel loro uso descritte nei foglietti di accompagnamento. Per alleviare il prurito… Se il danno è già stato fatto, per ridurre il dolore o il prurito che accompagna la puntura possiamo lavare le parti colpite con acqua e sapone e applicarvi sopra una pomata antistaminica o una pasta “fatta in casa”: bicarbonato di sodio mescolata con un po’ d’acqua. Se è presente gonfiore, possiamo fare degli impacchi con un panno imbevuto d’acqua.

Attenzione a chi è particolarmente sensibile

Le punture d’insetto nella gran parte dei casi non sono rischiose per la salute. Solo alcune persone particolarmente sensibili, tra cui gli anziani, i bambini, le persone allergiche o con familiari allergici, possono reagire a esse in modo violento, con reazioni allergiche o con shock anafilattico. Queste persone devono stare particolarmente attente nel seguire gli accorgimenti sopra descritti e devono preoccuparsi di consultare il proprio medico per avere nella propria farmacia casalinga alcuni preparati anti-shock da utilizzare immediatamente. Qui termina il nostro viaggio fra i rimedi contro le punture di zanzara.

Continua la lettura di Rimedi contro le punture di zanzara su La Martesana.

]]>
Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti http://lamartesana.it/cronaca/botte-a-mogli-e-figli-polizia-ferma-due-padri-violenti/ http://lamartesana.it/cronaca/botte-a-mogli-e-figli-polizia-ferma-due-padri-violenti/#respond Sat, 26 May 2018 08:00:14 +0000 http://lamartesana.it/?p=30051 Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti. Il Reparto Anticrimine del Commissariato di Sesto San Giovanni in un solo giorno ha allontanato da casa un italiano 46enne e arrestato un 38enne, di nazionalità ucraina. Padri violenti: il primo ha detto addio alla casa Il primo a finire nei guai è stato il […]

Continua la lettura di Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti su La Martesana.

]]>
Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti. Il Reparto Anticrimine del Commissariato di Sesto San Giovanni in un solo giorno ha allontanato da casa un italiano 46enne e arrestato un 38enne, di nazionalità ucraina.

Padri violenti: il primo ha detto addio alla casa

Il primo a finire nei guai è stato il 46enne, raggiunto da un provvedimento di allontanamento da casa, su disposizione della Procura di Monza. E’ indagato per maltrattamenti in famiglia. In più occasioni ha percosso la compagna, sua coetanea, e la figlia 27enne. Il tutto davanti agli occhi della nipotina. Martedì ha dovuto fare le valigie e trovare un’altra sistemazione, lontano dall’appartamento in centro città diventato scenario delle violenze.

Padri violenti: il secondo è stato arrestato

Sempre martedì, gli agenti del Reparto Anticrimine della Polizia hanno fatto scattare le manette ai polsi del 38enne. L’uomo era arrivato addirittura a chiudere in casa la moglie, di due anni più giovane di lui, per impedirle di andare in ospedale a farsi medicare le ferite provocate dalle percosse. Testimoni innocenti delle violenze i figli della coppia: due bambini di 8 e 2 anni. Mentre la donna sporgeva querela contro il marito, il più grande dei due figli ha lasciato ai poliziotti un disegno più che eloquente, nel quale ha ritratto il “padre padrone” come un mostro uscito da un incubo.

Le due storie di violenza finite grazie all’intervento della Polizia le raccontiamo nel numero di Sestoweek in edicola da oggi, sabato 26 maggio

 

 

Continua la lettura di Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/botte-a-mogli-e-figli-polizia-ferma-due-padri-violenti/feed/ 0
Rinnovare casa con pavimenti in resina http://lamartesana.it/casa/rinnovare-casa-con-pavimenti-in-resina/ Sat, 26 May 2018 07:55:46 +0000 http://lamartesana.it/?p=30120 Rinnovare casa con pavimenti in resina è possibile. Quando il desiderio è quello di rinnovare il pavimento di casa, ma la prospettiva di realizzare lavori tanto invasivi non è gradita, una soluzione esiste: posare una resina impermeabilizzante, senza soluzione di continuità, stesa come un velo sul pavimento esistente senza essere costretti alla sua rimozione. Rinnovare […]

Continua la lettura di Rinnovare casa con pavimenti in resina su La Martesana.

]]>
Rinnovare casa con pavimenti in resina è possibile. Quando il desiderio è quello di rinnovare il pavimento di casa, ma la prospettiva di realizzare lavori tanto invasivi non è gradita, una soluzione esiste: posare una resina impermeabilizzante, senza soluzione di continuità, stesa come un velo sul pavimento esistente senza essere costretti alla sua rimozione.

Rinnovare casa con pavimenti in resina

Le resine per pavimenti sono materiali innovativi impenetrabili all’acqua che si rivelano perfetti per la pavimentazione di ambienti chiusi e spazi aperti come terrazzi e superfici all’aperto. Si posano con facilità e la loro resistenza è tale che, quando sono all’aperto, sono anche carrabili. Sono pavimenti durevoli nel tempo, che resistono a lungo alle sollecitazioni sia chimiche che fisiche, prolungando nel tempo la vita del pavimento stesso. La rimozione dello sporco avviene in un battibaleno e, non essendoci fughe, avviene in modo più omogeneo. Essendo impermeabili, non assorbono agenti esterni e facilitano la pulizia del pavimento.

Una vera e propria opera d’arte

Niente paura, inoltre, se la vostra casa è dotata di pannelli radianti a pavimento. Le resine, caratterizzate da basso spessore e alta conducibilità termica, garantiscono piena compatibilità con la presenza di questi sistemi. Infine una annotazione estetica: il pavimento in resina è esclusivo e inimitabile. Lo stesso posatore non riuscirà mai, infatti, a ricreare con lo stesso materiale gli stessi effetti che ha saputo realizzare nella vostra casa. Questa particolarità rende il pavimento in resina una vera e propria opera d’arte.

Continua la lettura di Rinnovare casa con pavimenti in resina su La Martesana.

]]>
Commercianti esasperati dai furti: “Siamo pronti a passare alle armi” http://lamartesana.it/cronaca/commercianti-esasperati-dai-furti-siamo-pronti-a-passare-alle-armi/ http://lamartesana.it/cronaca/commercianti-esasperati-dai-furti-siamo-pronti-a-passare-alle-armi/#respond Sat, 26 May 2018 07:47:49 +0000 http://lamartesana.it/?p=30087 Dopo i continui furti i commercianti di Cassano stanno pensando a come tutelarsi. “Siamo pronti ad armarci contro i ladri” Commercianti pronti a usare le armi Furti a raffica senza badare al tipo di attività commerciale, e nel mirino dei ladri è finita anche la Mauri onoranze funebri. E in centro a Cassano d’Adda gli […]

Continua la lettura di Commercianti esasperati dai furti: “Siamo pronti a passare alle armi” su La Martesana.

]]>
Dopo i continui furti i commercianti di Cassano stanno pensando a come tutelarsi. “Siamo pronti ad armarci contro i ladri”

Commercianti pronti a usare le armi

Furti a raffica senza badare al tipo di attività commerciale, e nel mirino dei ladri è finita anche la Mauri onoranze funebri. E in centro a Cassano d’Adda gli esercenti sono sempre più spaventati, tanto da proporre di armarsi per difendersi. “Siamo convinti che ad agire sia qualcuno del posto perché conoscono troppo bene come sono strutturati i nostri negozi”, hanno detto i commercianti.

Tutti i dettagli, le interviste e le foto sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 26 maggio.

Precisiamo inoltre che Anastasio Motta non è un tiratore scelto, bensì lo era il nonno.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

 

Continua la lettura di Commercianti esasperati dai furti: “Siamo pronti a passare alle armi” su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/commercianti-esasperati-dai-furti-siamo-pronti-a-passare-alle-armi/feed/ 0
I vantaggi dell’energia solare per la casa http://lamartesana.it/casa/i-vantaggi-dellenergia-solare-per-la-casa/ Sat, 26 May 2018 07:46:49 +0000 http://lamartesana.it/?p=30115 Quali sono i vantaggi dell’energia solare per la casa? In primis si taglia la bolletta e, contemporaneamente, si usufruisce delle varie agevolazioni statali. Pannelli solari termici e impianto fotovoltaico: sono questi gli investimenti da mettere in conto per migliorare l’efficienza energetica e la qualità dell’abitare nella propria casa. I pannelli solari termici permettono di riscaldare […]

Continua la lettura di I vantaggi dell’energia solare per la casa su La Martesana.

]]>
Quali sono i vantaggi dell’energia solare per la casa? In primis si taglia la bolletta e, contemporaneamente, si usufruisce delle varie agevolazioni statali. Pannelli solari termici e impianto fotovoltaico: sono questi gli investimenti da mettere in conto per migliorare l’efficienza energetica e la qualità dell’abitare nella propria casa. I pannelli solari termici permettono di riscaldare l’acqua sanitaria per l’uso quotidiano senza utilizzare gas o elettricità e d’inverno, di integrare l’impianto di riscaldamento. Sono pertanto un sostituto dello scaldabagno elettrico e della caldaia a gas per ottenere acqua calda per lavare piatti, fare la doccia, il bagno ecc.

I vantaggi dell’energia solare per la casa

In Italia godiamo di un’insolazione media di 1500 kWh/m2 ogni anno: grazie a essa passando al solare termico il risparmio di gas metano ed energia elettrica utilizzata per gli scaldabagno elettrici sarebbe senz’altro ingente, tale da ammortizzare l’investimento solo in 6-7 anni. Negli ultimi anni i rendimenti d’uso dei pannelli sono fortemente migliorati rispetto al passato per effetto dei crescenti investimenti dei produttori nella ricerca di innovazioni. I pannelli fotovoltaici producono corrente elettrica grazie ai raggi del sole. Per convertire l’energia solare in elettricità occorrono i semiconduttori (come il silicio), utilizzati per la produzione dei pannelli da sistemare sul tetto, a loro volta contenenti cellule fotovoltaiche. Il silicio (attualmente uno dei semiconduttori più performanti e convenienti) è utilizzato proprio in queste cellule.

Consumata direttamente o accumulata

Si ottiene così l’elettricità che potrà essere consumata direttamente o accumulata. Il consumo domestico immediato, generalmente, avviene in quegli impianti connessi alla rete elettrica pubblica dalla quale possono attingere energia quando la produzione fotovoltaica è praticamente nulla, evitando black-out (per esempio di notte); d’altra parte un impianto fotovoltaico isolato (per esempio in una zona del territorio non elettrificata, come in alta montagna) potrà accumulare la corrente elettrica in apposite batterie rendendola disponibile all’occorrenza. L’energia prodotta in surplus dagli impianti fotovoltaici connessi in rete, infine, potrà essere utilizzata in compensazione risparmiando sulla bolletta.

Continua la lettura di I vantaggi dell’energia solare per la casa su La Martesana.

]]>
Ricetta ravioli al formai de Mut http://lamartesana.it/cucina/ricetta-ravioli-al-formai-de-mut/ Sat, 26 May 2018 07:33:22 +0000 http://lamartesana.it/?p=30107 Ricetta ravioli al formai de Mut, un piatto che deriva dalla tradizione bergamasca. Vero e proprio “must” per i buongustai e per chi ama privilegiare gli ingredienti tipici. Per arricchire la portata si può consigliare un uovo in camicia e tartufo nero. Sostanzialmente parliamo dunque di due piatti in uno. Ricetta ravioli al formai de […]

Continua la lettura di Ricetta ravioli al formai de Mut su La Martesana.

]]>
Ricetta ravioli al formai de Mut, un piatto che deriva dalla tradizione bergamasca. Vero e proprio “must” per i buongustai e per chi ama privilegiare gli ingredienti tipici. Per arricchire la portata si può consigliare un uovo in camicia e tartufo nero. Sostanzialmente parliamo dunque di due piatti in uno.

Ricetta ravioli al formai de Mut, ingredienti

Per quattro persone occorrono 500 grammi di pasta all’uovo fresca, 200 grammi di panna fresca, 200 grammi di Formai de Mut (Val Brembana), quattro uova e tartufo nero bergamasco quanto basta.

Il procedimento

Si fa bollire in un pentolino la panna fresca; al primo bollore la si toglie dal fuoco e la si unisce al formaggio tagliato a cubetti facendolo sciogliere completamente. Si versa tutto in un contenitore e si pone nel frigo. Quando il composto sarà freddo se ne ricaveranno palline per farcire i ravioli.
Fatto questo, passiamo all’uovo: far bollire l’acqua con poco aceto. Aprire un uovo per volta, versarlo in una ciotolina e poi in acqua per pochi minuti. Con una schiumarola togliere le uova e farle asciugare su un panno. Cuocere i ravioli, creare i piatti con al centro di ognuno un uovo in camicia. Condire con burro fuso e salvia

Continua la lettura di Ricetta ravioli al formai de Mut su La Martesana.

]]>
Ricetta anguilla in carpione, perfetta per l’estate http://lamartesana.it/cucina/ricetta-anguilla-in-carpione-estate/ Sat, 26 May 2018 07:26:11 +0000 http://lamartesana.it/?p=30103 Volete scoprire la ricetta anguilla in carpione? Siete nel posto giusto. Sì, perché si tratta di un piatto sfizioso in grado di affascinare i vostri ospiti. Difficoltà media, non è troppo difficile nemmeno per chi non è un vero e proprio chef. Si tratta infatti di una ricetta semplice che si deve caratterizzare per l’utilizzo […]

Continua la lettura di Ricetta anguilla in carpione, perfetta per l’estate su La Martesana.

]]>
Volete scoprire la ricetta anguilla in carpione? Siete nel posto giusto. Sì, perché si tratta di un piatto sfizioso in grado di affascinare i vostri ospiti. Difficoltà media, non è troppo difficile nemmeno per chi non è un vero e proprio chef. Si tratta infatti di una ricetta semplice che si deve caratterizzare per l’utilizzo di ingredienti selezionati.

Ricetta anguilla in carpione, che cosa serve

Per quattro persone occorrono 800 grammi di anguilla, 90 grammi di carote, altrettanti di sedano e cipolla, 4 grammi di timo, 1 foglia di alloro, mezzo litro di acqua, 100 grammi di vino bianco, 500 grammi di aceto bianco, sale, pepe e aglio quanto basta, 200 grammi di olio extravergine.

Il procedimento

Si pela e sfiletta l’anguilla, si formano dei rotolini da legare con spago da cucina. A parte si fa bollire l’acqua con aceto di vino, aggiungendo un terzo delle verdure tagliate grosse. Lasciar bollire per 10 minuti lentamente. Scaldare l’olio in un tegame con l’aglio e tuffarvi i rotolini d’anguilla, rosolarli a fuoco vivace poi terminare la cottura per 15 minuti a fuoco lento. Cotti i rotolini, manteneteli nel liquido di cottura precedentemente bollito, ma ridotto e filtrato. Ora tagliate le verdure restanti a julienne e brasatele con olio, timo e alloro, quindi bagnatele con il vino bianco. Tagliate i rotolini a fettine, conditeli con verdure calde e accompagnate il tutto a crostoni di polenta.

Continua la lettura di Ricetta anguilla in carpione, perfetta per l’estate su La Martesana.

]]>
Rsa Rodano oggi, sabato, la presentazione del progetto http://lamartesana.it/attualita/rsa-rodano-oggi-sabato-la-presentazione-del-progetto/ http://lamartesana.it/attualita/rsa-rodano-oggi-sabato-la-presentazione-del-progetto/#respond Sat, 26 May 2018 06:44:58 +0000 http://lamartesana.it/?p=30095 Rsa Rodano, stamattina (sabato 26 maggio) la presentazione del progetto alla cittadinanza. Rsa Rodano, stamattina la presentazione Ha fatto molto discutere in paese l’arrivo di una casa di riposo nell’area accanto ai condomini ex Mondadori. Un progetto che era stato osteggiato e al centro di tante polemiche. Questa mattina, sabato, alle 10.30 presso l’oratorio di […]

Continua la lettura di Rsa Rodano oggi, sabato, la presentazione del progetto su La Martesana.

]]>
Rsa Rodano, stamattina (sabato 26 maggio) la presentazione del progetto alla cittadinanza.

Rsa Rodano, stamattina la presentazione

Ha fatto molto discutere in paese l’arrivo di una casa di riposo nell’area accanto ai condomini ex Mondadori. Un progetto che era stato osteggiato e al centro di tante polemiche. Questa mattina, sabato, alle 10.30 presso l’oratorio di Lucino Amministrazione e Sereni Orizzonti presenteranno il progetto alla cittadinanza.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Rsa Rodano oggi, sabato, la presentazione del progetto su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/rsa-rodano-oggi-sabato-la-presentazione-del-progetto/feed/ 0
Tre malori, uno grave SIRENE DI NOTTE http://lamartesana.it/cronaca/tre-malori-uno-grave-sirene-di-notte-2/ http://lamartesana.it/cronaca/tre-malori-uno-grave-sirene-di-notte-2/#respond Sat, 26 May 2018 06:14:12 +0000 http://lamartesana.it/?p=30091 Tre malori, di cui uno grave. Sono gli interventi della notte dei soccorritori dell’Adda Martesana. Tre malori nella notte Tre persone sono finite in ospedale. Il più grave è un 52enne soccorso alle 22.45 a Cassano d’Adda, in via Calabiana. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Misericordia di Inzago e un’automedica. L’uomo è stato […]

Continua la lettura di Tre malori, uno grave SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
Tre malori, di cui uno grave. Sono gli interventi della notte dei soccorritori dell’Adda Martesana.

Tre malori nella notte

Tre persone sono finite in ospedale. Il più grave è un 52enne soccorso alle 22.45 a Cassano d’Adda, in via Calabiana. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Misericordia di Inzago e un’automedica. L’uomo è stato portato in codice rosso al San Gerardo di Monza. Decisamente migliori le condizioni dei due giovani che hanno richiesto l’intervento dei sanitari intorno alle 4.15.A Cernusco in piazza Della Torre si è trattato di un 26enne, a Pioltello in via De Gasperi di un 25enni. Entrambi sono stati portati in ospedale in verde.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Tre malori, uno grave SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/tre-malori-uno-grave-sirene-di-notte-2/feed/ 0
Strage di Erba morto Carlo Castagna http://lamartesana.it/cronaca/strage-di-erba-morto-castagna/ http://lamartesana.it/cronaca/strage-di-erba-morto-castagna/#respond Sat, 26 May 2018 06:13:51 +0000 http://lamartesana.it/?p=30131 E’ morto Carlo Castagna, 75 anni, l’uomo che nel 2006 perse la moglie, la figlia e il nipote nella strage di Erba. La strage di Erba Nella casa degli orrori di via Diaz hanno perso la vita quattro persone e una quinta è rimasta gravemente ferita. Due famiglie distrutte. Raffaella Castagna, il piccolo Youssef Marzouk, […]

Continua la lettura di Strage di Erba morto Carlo Castagna su La Martesana.

]]>
E’ morto Carlo Castagna, 75 anni, l’uomo che nel 2006 perse la moglie, la figlia e il nipote nella strage di Erba.

La strage di Erba

Nella casa degli orrori di via Diaz hanno perso la vita quattro persone e una quinta è rimasta gravemente ferita. Due famiglie distrutte. Raffaella Castagna, il piccolo Youssef Marzouk, Paola Galli, rispettivamente una giovane madre, suo figlio e la nonna di quest’ultimo. Tutti appartenenti alla famiglia Castagna, molto conosciuta in paese per l’attività del padre Carlo, che, insieme ai figli Pietro e Giuseppe, gestiva un’azienda di mobili molto rinomata, la “Cast&Cast”, con sedi a Erba, Cantù e Como. Quindi Valeria Cherubini e Mario Frigerio, i due vicini di casa che sono rimasti coinvolti nell’eccidio. Rientravano da una passeggiata con il cane, forse hanno sentito delle grida di aiuto. Mario Frigerio, presente sul luogo, si è salvato perché creduto morto dagli assalitori. Dopo la sua testimonianza in manette finirono Olindo Romano e Rosa Bazzi, che ancora oggi si trovano in carcere. Condonnati all’ergastolo hanno cercato di far riaprire il caso tramite la Corte d’Appello, tentativo che però è stato vano.

Addio a Carlo Castagna

Da sempre convinto della colpevolezza di Rosa Bazzi e Olindo Romano, nonostante loro, più volte, si siano professati innocenti, Carlo aveva confessato di averli perdonati grazie alla sua fede cristiana. Già nel 2007, solo un anno dopo la strage, riuscì a dire: “Come si fa a non perdonare? Con l’odio non si va da nessuna parte”. Oggi la famiglia Castagna deve purtroppo piangere per un’altra perdita.

Quella casa assegnata alla Caritas

Dalla morte alla vita. La casa di via Diaz, teatro della strage di Erba, nel 2016 Carlo aveva deciso di darla alla Caritas. Un comodato d’uso a titolo gratuito che ha permesso all’organizzazione cattolica di aiutare tante persone in difficoltà. “Ricordo che due giorni dopo la tragedia, nel 2006, andai in chiesa da don Antonio Paganini per manifestare la volontà di concedere la casa alla Caritas perché questo bene aveva subìto un oltraggio che andava vinto – aveva spiegato Castagna al Giornale di Erba – Fino al 2010, però, non ho potuto fare nulla: l’appartamento era a disposizione del Tribunale perché i legali della difesa hanno chiesto di effettuare delle perizie. Una volta tornata in nostro possesso, abbiamo effettuato i lavori di ristrutturazione per sistemare la casa e 6 anni fa l’abbiamo data alla Caritas gestita da donEttore Dubini affinché provvedesse ad assegnarla a chi ne ha bisogno davvero. La bella notizia è che ora lì vive una coppia della Nuova Guinea che darà alla luce un figlio. L’appartamento si trasformerà e diventerà il simbolo di un gesto di luce e non di morte”. Carlo Castagna ha sempre creduto che ci potesse essere la possibilità di fare del bene anche di fronte a una strage che gli ha portato via la figlia, la moglie e il nipotino. “L’11 dicembre del 2016 in via Diaz c’erano le tenebre, presto finalmente potremo dire che rivedremo il sole – aggiunge Carlo Castagna – Per altri tre anni la casa di Raffaella resterà a disposizione della Caritas di Erba. Poi, una volta che la nipote designata per l’eredità potrà disporre del bene, la scelta competerà a lei. Io mi auguro che decida di lasciare l’appartamento alla Caritas perché in tutto questo tempo abbiamo aiutato molte persone”.

Continua la lettura di Strage di Erba morto Carlo Castagna su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/strage-di-erba-morto-castagna/feed/ 0
Il centro di accoglienza di Capriate finisce in Parlamento http://lamartesana.it/politica/il-centro-di-accoglienza-di-capriate-finisce-in-parlamento/ http://lamartesana.it/politica/il-centro-di-accoglienza-di-capriate-finisce-in-parlamento/#respond Sat, 26 May 2018 06:00:19 +0000 http://lamartesana.it/?p=30074 Il centro di accoglienza di via Ceresoli di Capriate finisce in Parlamento. A portarlo nei palazzi romani sarà un’interrogazione della Lega. Capriate il centro di accoglienza sotto la lente La questione del centro di accoglienza di via Ceresoli arriverà all’attenzione del Parlamento. A portare nei palazzi romani la delicata questione del Cas, sarà un’interrogazione parlamentare. Per […]

Continua la lettura di Il centro di accoglienza di Capriate finisce in Parlamento su La Martesana.

]]>
Il centro di accoglienza di via Ceresoli di Capriate finisce in Parlamento. A portarlo nei palazzi romani sarà un’interrogazione della Lega.

Capriate il centro di accoglienza sotto la lente

La questione del centro di accoglienza di via Ceresoli arriverà all’attenzione del Parlamento. A portare nei palazzi romani la delicata questione del Cas, sarà un’interrogazione parlamentare.
Per illustrare i contenuti del documento lunedì alle 11, saranno presenti nella sede della lista «Civica impegno in Comune», in via XXV Aprile 3, oltre al candidato sindaco del gruppo Vittorino Verdi, il consigliere provinciale Gianfranco Masper, il senatore della Lega Toni Iwobi, il deputato del Carroccio Daniele Belotti e la senatrice di Forza Italia Alessandra Gallone che hanno organizzato una conferenza stampa sulla situazione sicurezza del centro di accoglienza straordinario profughi.

Nell’agosto 2017 la visita di Matteo Salvini

I profughi erano arrivati a febbraio 2017 e ad agosto il centro di accoglienza posto nel cuore della città ha richiamato anche la presenza di un big della politica nazionale come il leader della Lega Matteo Salvini.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 26 maggio

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE DEL SITO

Continua la lettura di Il centro di accoglienza di Capriate finisce in Parlamento su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/politica/il-centro-di-accoglienza-di-capriate-finisce-in-parlamento/feed/ 0
La crew «The Joker» di Carugate premiata da David Bellay VIDEO http://lamartesana.it/attualita/la-crew-the-joker-di-carugate-premiata-dal-noto-coreografo-david-bellay-per-il-suo-talento/ http://lamartesana.it/attualita/la-crew-the-joker-di-carugate-premiata-dal-noto-coreografo-david-bellay-per-il-suo-talento/#respond Fri, 25 May 2018 20:25:19 +0000 http://lamartesana.it/?p=29997 Le giovani crew del territorio protagoniste di una sfida all’ultimo respiro al centro commerciale Carosello. Evento Domenica pomeriggio sette scuole di hip hop hanno lasciato senza parole il pubblico in occasione del gran finale di «Stepup». Tutte premiate con una gift card per l’impegno dimostrato. A eleggere la migliore crew il coreografo e ballerino professionista […]

Continua la lettura di La crew «The Joker» di Carugate premiata da David Bellay VIDEO su La Martesana.

]]>
Le giovani crew del territorio protagoniste di una sfida all’ultimo respiro al centro commerciale Carosello.

Evento

Domenica pomeriggio sette scuole di hip hop hanno lasciato senza parole il pubblico in occasione del gran finale di «Stepup». Tutte premiate con una gift card per l’impegno dimostrato. A eleggere la migliore crew il coreografo e ballerino professionista David Bellay. «L’hip hop non ha età – ha confessato il giudice -. Dovete sempre divertivi e stare bene con voi stessi». «The Joker» di «Let It Beat Dance Studio S.S.D Carugate» hanno ottenuto il primo posto. A completare il podio le giovanissime «Warring Girls» di New Style Dance Vignate e le ragazze del «Dip Evolution Dipinsideproject». In gara anche «Sparkling Star Crew», «Lil’star Crew» e «Major Crew» della Polisportiva U.s.s.g. Volley Dance , oltre a «Ponteme Girls» della sezione hip hop del Re del Mambo.

Tutte le immagini dei protagonisti sulla Gazzetta della Martesana e la Gazzetta dell’Adda in edicola sabato 26 maggio.

Continua la lettura di La crew «The Joker» di Carugate premiata da David Bellay VIDEO su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/la-crew-the-joker-di-carugate-premiata-dal-noto-coreografo-david-bellay-per-il-suo-talento/feed/ 0
Regione Lombardia | Fontana sull’Autonomia: “Allo Stato chiediamo competenze e risorse” http://lamartesana.it/politica/regione-lombardia-fontana-autonomia/ Fri, 25 May 2018 16:52:35 +0000 http://lamartesana.it/?p=30080 Intervista a tutto campo al governatore lombardo, che ha parlato anche del Governo Lega-M5S, di edilizia scolastica e trasporti. Regione Lombardia e Netweek Dall’Autonomia ai trasporti, passando per edilizia scolastica, sanità e famiglia. Ecco l’intervista che il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha rilasciato ai giornalisti del gruppo Netweek, durante la sua visita alla sede […]

Continua la lettura di Regione Lombardia | Fontana sull’Autonomia: “Allo Stato chiediamo competenze e risorse” su La Martesana.

]]>
Intervista a tutto campo al governatore lombardo, che ha parlato anche del Governo Lega-M5S, di edilizia scolastica e trasporti.

Regione Lombardia e Netweek

Dall’Autonomia ai trasporti, passando per edilizia scolastica, sanità e famiglia. Ecco l’intervista che il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha rilasciato ai giornalisti del gruppo Netweek, durante la sua visita alla sede centrale di Merate martedì 22 maggio.

Regione Lombardia | Fontana sull'Autonomia: "Allo Stato chiediamo competenze e risorse"

Autonomia

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la riapertura della trattativa con il Governo su tutte le 23 materie previste dalla Costituzione. Come procede questo percorso? «La prima cosa necessaria è avere al più presto un Governo come interlocutore. Ad ogni modo, indietro non si torna».

Governo Lega-M5S

Come vede un esecutivo Lega-M5S? «Io credo valga la pena di provare un Governo targato Lega-Movimento 5 Stelle. I governi del cambiamento non hanno cambiato nulla. Ora c’è una possibilità concreta di farlo, perché non provare?». Inoltre, rassicura: «La formazione di un Governo Lega-M5S non influenzerà le dinamiche della maggioranza in Consiglio regionale».

Elezioni amministrative

A giugno andranno al voto un centinaio di Comuni lombardi, tra cui Brescia e Sondrio, governati dal centrosinistra: crede che l’alleanza di centrodestra reggerà e potrà vincere? «Siamo fiduciosi, ci sono buone chance. Gli ultimi risultati delle tornate regionali lasciano ben sperare».

Tagli e superticket

Nei giorni scorsi avete lanciato l’allarme su un ulteriore taglio ai fondi sanitari da parte di Roma… L’eliminazione del superticket che avete promesso è a rischio? «Il taglio del superticket è stato promesso e attivato. La Commissione Sanità ha già approvato la riduzione. Certo, i tagli del Governo centrale sono una preoccupazione. Allo Stato noi chiediamo competenze e risorse: non ne portiamo via a nessuno, ma semplicemente siamo convinti di poter spendere più efficacemente in alcuni settori e gestire per le esigenze del territorio quanto risparmiato».

Regione Lombardia | Fontana sull'Autonomia: "Allo Stato chiediamo competenze e risorse"

Lotta alla burocrazia

Tra i punti cardine del suo programma c’erano la lotta alla burocrazia e la semplificazione, soprattutto per favorire le imprese: «Per la semplificazione nascerà un comitato di esperti, mentre i singoli assessori stanno creando dei tavoli tematici. L’obiettivo è eliminare le storture più gravi. Non vogliamo essere un’Amministrazione di burocrati».

Famiglia

Non trascurate ovviamente le famiglie, ad esempio ampliando la misura dei nidi gratis: «Gli asili nido fanno parte di un pacchetto di misure e provvedimenti subordinati al fatto di avere risorse. La famiglia è comunque al centro dei nostri pensieri: noi vogliamo che le giovani coppie abbiano la possibilità di sposarsi, avere figli e poter lavorare».

Regione Lombardia | Fontana sull'Autonomia: "Allo Stato chiediamo competenze e risorse"

Edilizia scolastica

Troppo spesso sentiamo di soffitti nelle scuole che crollano. Se ne dovrebbero occupare le Province? «Abbiamo appena messo sul tavolo 100 milioni di euro per la messa in sicurezza e la riqualificazione di alcune scuole. Le Province sono sì cambiate, ma in peggio. Non possono fare nulla se non pagare gli stipendi ai dipendenti. Bisogna farle ripartire. Da parte nostra, siamo attenti, stiamo dedicando iniziative e interventi all’edilizia scolastica. Aldilà delle competenze, dobbiamo tutelare i nostri ragazzi: se cade un soffitto la colpa è anche mia perché dobbiamo farcene carico tutti».

Treni

Arrivano voci di un interesse da parte di Ferrovie dello Stato per un maggior controllo su Trenord… «Ferrovie dello Stato ha da poco riconosciuto che gli investimenti degli ultimi anni sono stati nulli e che il parco treni è da terzo mondo. In buona sostanza, a investire è stata solo la Regione. Le note dolenti arrivano anche dalla rete. Nel 2018 è inaccettabile che l’80% della tratta Mantova-Milano sia a binario unico. Per questo chiediamo a Fs di conoscere urgentemente il loro piano industriale. Se non ci convincerà, chiederemo a Fs di venderci la loro quota in Trenord».

Regione Lombardia | Fontana sull'Autonomia: "Allo Stato chiediamo competenze e risorse"

Pedemontana

Che novità ci sono per Pedemontana? «L’autostrada va conclusa. Speriamo di ricominciare presto i lavori e che possano essere riassegnati quanto prima con un nuovo bando».

Metropolitana a Monza

Quando la metropolitana arriverà a Monza? «Il sindaco di Milano Beppe Sala ha parlato di apertura del cantiere nel 2021 e di completamento dei lavori nel 2029. Parliamo di un’infrastruttura fondamentale».

Regione Lombardia | Fontana sull'Autonomia: "Allo Stato chiediamo competenze e risorse"

“Il governatore risponde”

Anche voi lettori potrete porre le vostre domande direttamente al presidente Attilio Fontana: riprenderà a giugno, infatti, la rubrica “Il governatore risponde”, che verrà pubblicata sul nostro giornale. Scrivete a ilgovernatorerisponde@netweek.it

QUI IL VIDEO DELLA VISITA ISTITUZIONALE

Continua la lettura di Regione Lombardia | Fontana sull’Autonomia: “Allo Stato chiediamo competenze e risorse” su La Martesana.

]]>
La Polizia Locale apre le porte alle famiglie: educazione stradale e divertimento http://lamartesana.it/attualita/polizia-locale-open-day-fine-settimana/ http://lamartesana.it/attualita/polizia-locale-open-day-fine-settimana/#respond Fri, 25 May 2018 15:44:44 +0000 http://lamartesana.it/?p=30067 La Polizia Locale apre le porte alle famiglie. Educazione stradale e divertimento sono alla base dell’open day in programma questo fine settimane. La Polizia Locale apre le porte L’appuntamento è per dopodomani, domenica, dalle 10 alle 19, al comando di via Battisti di Vimodrone. Il comandante Gianni Pagliarini e gli altri vigili accoglieranno grandi e […]

Continua la lettura di La Polizia Locale apre le porte alle famiglie: educazione stradale e divertimento su La Martesana.

]]>
La Polizia Locale apre le porte alle famiglie. Educazione stradale e divertimento sono alla base dell’open day in programma questo fine settimane.

La Polizia Locale apre le porte

L’appuntamento è per dopodomani, domenica, dalle 10 alle 19, al comando di via Battisti di Vimodrone. Il comandante Gianni Pagliarini e gli altri vigili accoglieranno grandi e piccoli con attività diverse in base all’età. Oltrw alle visite guidate e al laboratorio di disegno, sarà anche possibile girare nel percorso di educazione stradale con i go kart e provare gli occhiali che simulano lo stato di ebrezza e di uso di stupefacenti. Durante la giornata saranno distribuiti gadget e materiale informativo.

Continua la lettura di La Polizia Locale apre le porte alle famiglie: educazione stradale e divertimento su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/polizia-locale-open-day-fine-settimana/feed/ 0
Pozzo il campo da calcio può attendere http://lamartesana.it/politica/pozzo-il-campo-da-calcio-puo-attendere/ http://lamartesana.it/politica/pozzo-il-campo-da-calcio-puo-attendere/#respond Fri, 25 May 2018 15:29:49 +0000 http://lamartesana.it/?p=30066 Pozzo il campo da calcio può attendere. Le buste con le offerte per la gestione della struttura, presentate entro il 12 maggio, sono ancora chiuse. Pozzo il campo può attendere Che la questione sia ancora in sospeso lo ha confermato, a margine del Consiglio comunale che si è tenuto ieri, giovedì, il vicesindaco Carlo Angelo […]

Continua la lettura di Pozzo il campo da calcio può attendere su La Martesana.

]]>
Pozzo il campo da calcio può attendere. Le buste con le offerte per la gestione della struttura, presentate entro il 12 maggio, sono ancora chiuse.

Pozzo il campo può attendere

Che la questione sia ancora in sospeso lo ha confermato, a margine del Consiglio comunale che si è tenuto ieri, giovedì, il vicesindaco Carlo Angelo Colnago.  Nei giorni scorsi, lo slittamento dell’apertura delle buste era stato addebitato, in un primo tempo, all’assenza del segretario comunale.

In Consiglio discusso un punto a porte chiuse

L’assise di giovedì sera si è conclusa con un punto che i consiglieri hanno discusso a porte chiuse data la sua particolare natura. A chiedere la trattazione dell’argomento, erano stati gli esponenti del gruppo del Movimento 5 stelle, Valentina Viviani e Andrea Villa. Nulla è trapelato dalla discussione nelle ore successive alla seduta e quindi l’argomento trattato a porte chiuse è rimasto avvolto nel mistero.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Pozzo il campo da calcio può attendere su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/politica/pozzo-il-campo-da-calcio-puo-attendere/feed/ 0
Teatro in classe che bravi i bambini della scuola elementare http://lamartesana.it/attualita/teatro-in-classe-che-bravi-i-bambini-della-scuola-elementare/ http://lamartesana.it/attualita/teatro-in-classe-che-bravi-i-bambini-della-scuola-elementare/#respond Fri, 25 May 2018 15:10:34 +0000 http://lamartesana.it/?p=30064 Continua la programmazione della rassegna Teatro in classe promossa dal Comune di Pioltello. La sala consiliare mercoledì  ha ospitato gli spettacoli messi in scena dai piccoli studenti della scuola elementare del comprensivo Mattei – Di Vittorio. Teatro in classe bambini protagonisti Dopo il successo del concerto realizzato dai ragazzi della scuola media De Gasperi, il palco […]

Continua la lettura di Teatro in classe che bravi i bambini della scuola elementare su La Martesana.

]]>
Continua la programmazione della rassegna Teatro in classe promossa dal Comune di Pioltello. La sala consiliare mercoledì  ha ospitato gli spettacoli messi in scena dai piccoli studenti della scuola elementare del comprensivo Mattei – Di Vittorio.

Teatro in classe bambini protagonisti

Dopo il successo del concerto realizzato dai ragazzi della scuola media De Gasperi, il palco è passato ai compagni più giovani della primaria di via Milano e via Togliatti.  I bambini di 4A, 4B, della 5A e della 5B hanno presentato spettacoli già noti al grande pubblico, ma in una versione “rivista e corretta”.

Integrazione e lotta al bullsimo

I bambini di via Milano hanno portato in scena “hair spray”, la 5A “La fabbrica di cioccolato”, mentre la 5C  “Edward mani di forbici” ottenendo applausi a scena aperta da parte del folto pubblico presente in sala consiliare. Come tema filo conduttore di tutti gli spettacoli, in accordo con quanto richiesto dalla rassegna, è stato quello della lotta al bullismo e dell’integrazione. Grande la soddisfazione da parte delle insegnanti e degli operatori teatrali che hanno curato i tre spettacoli: Barbara ComoliJose Nunes.

 

Continua la lettura di Teatro in classe che bravi i bambini della scuola elementare su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/teatro-in-classe-che-bravi-i-bambini-della-scuola-elementare/feed/ 0
Gestiva un giro di prostitute: denunciata sfruttatrice http://lamartesana.it/cronaca/gestiva-giro-prostitute-denunciata-sfruttatrice/ http://lamartesana.it/cronaca/gestiva-giro-prostitute-denunciata-sfruttatrice/#respond Fri, 25 May 2018 13:42:13 +0000 http://lamartesana.it/?p=30038 Gestiva un giro di prostitute: denunciata sfruttatrice. La 55enne, che risulta residente nel Nord Milano, è stata sorpresa all’interno di un appartamento trasformato in bordello. Affari sulla pelle delle prostitute La donna, di origini cinesi, è finita nei guai a seguito di un blitz eseguito dai Carabinieri all’interno di un immobile di Casaleone, piccolo centro […]

Continua la lettura di Gestiva un giro di prostitute: denunciata sfruttatrice su La Martesana.

]]>
Gestiva un giro di prostitute: denunciata sfruttatrice. La 55enne, che risulta residente nel Nord Milano, è stata sorpresa all’interno di un appartamento trasformato in bordello.

Affari sulla pelle delle prostitute

La donna, di origini cinesi, è finita nei guai a seguito di un blitz eseguito dai Carabinieri all’interno di un immobile di Casaleone, piccolo centro nel Veronese. I controlli sono scattati a seguito di diverse segnalazioni da parte dei residenti del palazzo, che parlavano di continui andirivieni sospetti a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Il blitz all’interno dell’appartamento

prostitute prostituzione

Una volta entrati, i militari hanno sorpreso due donne di nazionalità cinese: la 55enne, residente a Sesto San Giovanni, in possesso di un permesso di soggiorno, e un’altra donna, sempre cinese, classe 1971, risultata clandestina. La prima è stata denunciata a piede libero. Peggio è andata alla 47enne, che è stata arrestata. L’appartamento è stato messo sotto sequestro dai Carabinieri mercoledì.

Continua la lettura di Gestiva un giro di prostitute: denunciata sfruttatrice su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/gestiva-giro-prostitute-denunciata-sfruttatrice/feed/ 0
Fu uccisa in Somalia, suor Leonella sarà proclamata Beata http://lamartesana.it/cronaca/fu-uccisa-in-somalia-suor-leonella-proclamata-beata/ http://lamartesana.it/cronaca/fu-uccisa-in-somalia-suor-leonella-proclamata-beata/#respond Fri, 25 May 2018 13:34:56 +0000 http://lamartesana.it/?p=30029 Una suora sestese sarà proclamata Beata. Domani mattina, sabato 26 maggio, una delegazione della parrocchia di San Giuseppe sarà presente al Duomo di Piacenza per la beatificazione di suor Leonella Sgorbati, uccisa nel 2006 mentre era in missione in Somalia. Originaria di Gazzola, è cresciuta nel quartiere Rondò La cerimonia solenne si terrà a Piacenza, […]

Continua la lettura di Fu uccisa in Somalia, suor Leonella sarà proclamata Beata su La Martesana.

]]>
Una suora sestese sarà proclamata Beata. Domani mattina, sabato 26 maggio, una delegazione della parrocchia di San Giuseppe sarà presente al Duomo di Piacenza per la beatificazione di suor Leonella Sgorbati, uccisa nel 2006 mentre era in missione in Somalia.

Originaria di Gazzola, è cresciuta nel quartiere Rondò

La cerimonia solenne si terrà a Piacenza, provincia di nascita di suor Leonella, al secolo Rosa Maria Sgorbati, nata nel 1940 a Gazzola. Ma la missionaria si è trasferita da piccola a Sesto San Giovanni, città dove è cresciuta e ha maturato la sua vocazione che l’ha portata in Africa ad aiutare i più poveri. Un volto noto in particolare nel quartiere del Rondò dove i suoi genitori gestivano un negozio di fruttivendolo. Rosa Maria trascorse l’infanzia e l’adolescenza nella parrocchia di San Giuseppe.

Una vita trascorsa in missione in Africa

A vent’anni entrò nelle suore Missionarie della Consolata. Professò i voti tre anni dopo, assumendo il nome religioso di suor Leonella. Quindi partì per il Kenya, dove operò soprattutto come ostetrica. Si dice che durante la sua attività in Africa fece nascere circa 4.000 bambini. Nel 2001 cominciò a fare la spola tra il Kenya e la Somalia, segnata dalla guerra civile. A Mogadiscio fondò un centro per la preparazione di infermieri e ostetriche somali.
Un lavoro, una devozione e una testimonianza di fede grande, molto apprezzata dalle popolazioni locali.

Il martirio in Somalia

L’ultimo rientro a Sesto risale alla primavera del 2006, pochi mesi prima del suo assassinio avvenuto il 17 settembre 2006. Suor Leonella, all’epoca 66enne, stava tornando a casa dopo le lezioni tenute in ospedale quando sette colpi di arma da fuoco la raggiunsero, ferendola gravemente. Fu portata in ospedale, ma non fu possibile curarla. Le sue ultime parole prima di spegnersi furono “Perdono, perdono, perdono”.
Non vi è certezza sui motivi dell’omicidio, ma di certo sono legati al suo ruolo di missionaria cristiana. Un martirio vero e proprio per riconoscere il quale nel 2013 la diocesi di Mogadiscio aprì la causa di beatificazione. L’8 novembre 2017 papa Francesco aveva autorizzato la promulgazione del decreto con cui la missionaria era stata ufficialmente riconosciuta come martire.

Continua la lettura di Fu uccisa in Somalia, suor Leonella sarà proclamata Beata su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/fu-uccisa-in-somalia-suor-leonella-proclamata-beata/feed/ 0
Charity in the Word porta aiuti e solidarietà nel centro Italia FOTO E VIDEO http://lamartesana.it/attualita/charity-in-the-word-porta-aiuti-e-solidarieta-nel-centro-italia-foto-e-video/ http://lamartesana.it/attualita/charity-in-the-word-porta-aiuti-e-solidarieta-nel-centro-italia-foto-e-video/#respond Fri, 25 May 2018 13:15:14 +0000 http://lamartesana.it/?p=30023 Charity in the Word porta aiuti e solidarietà nel Centro Italia devastato dal terremoto: è incominciata la missione che durerà l’intero week end. Portano aiuto al Centro Italia L’associazione è partita oggi, venerdì, alle 13. I volontari hanno caricato generi alimentari e vestiario sul furgone, poi sono partiti. “La prima tappa sarà a Sirolo (Ancona), […]

Continua la lettura di Charity in the Word porta aiuti e solidarietà nel centro Italia FOTO E VIDEO su La Martesana.

]]>
Charity in the Word porta aiuti e solidarietà nel Centro Italia devastato dal terremoto: è incominciata la missione che durerà l’intero week end.

Portano aiuto al Centro Italia

L’associazione è partita oggi, venerdì, alle 13. I volontari hanno caricato generi alimentari e vestiario sul furgone, poi sono partiti. “La prima tappa sarà a Sirolo (Ancona), dove troveremo famiglia di bambina leucemica 4 anni – hanno raccontato Raffaele Brattoli e Maurizio Ripa – I suoi genitori hanno perso lavoro per portarla in giro per gli ospedali d’Italia. Adesso sembra stia meglio però e potremmo concludere il progetto di aiuto”.

Fine settimana di solidarietà

Sarà l’inizio di un fine settimana di solidarietà. Con loro ci sarà anche un inviato della Gazzetta: documenteremo con immagini e contributi video la missione benefica dei due volontari dal cuore d’oro di Peschiera. Resta collegato sul nostro sito per tutti gli aggiornamenti.

Continua la lettura di Charity in the Word porta aiuti e solidarietà nel centro Italia FOTO E VIDEO su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/charity-in-the-word-porta-aiuti-e-solidarieta-nel-centro-italia-foto-e-video/feed/ 0
Parcheggi Adda: a Fara fino a settembre si paga http://lamartesana.it/attualita/parcheggi-adda-a-fara-fino-a-settembre-si-paga/ Fri, 25 May 2018 12:54:24 +0000 http://lamartesana.it/?p=30025 Parcheggi Adda: in via Reseghetti, compreso il parcheggio, nel weekend e nei festivi la sosta è tornata a pagamento fino al 30 settembre. Lo ha deliberato la Giunta  di Fara nei giorni scorsi. Parcheggi Adda, torna la sosta a pagamento La delibera impone la tariffa oraria dal 12 maggio al 30 settembre istituendo in via […]

Continua la lettura di Parcheggi Adda: a Fara fino a settembre si paga su La Martesana.

]]>
Parcheggi Adda: in via Reseghetti, compreso il parcheggio, nel weekend e nei festivi la sosta è tornata a pagamento fino al 30 settembre. Lo ha deliberato la Giunta  di Fara nei giorni scorsi.

Parcheggi Adda, torna la sosta a pagamento

La delibera impone la tariffa oraria dal 12 maggio al 30 settembre istituendo in via sperimentale circa 165 parcheggi. Si paga attraverso il parcometro, dalle 9 alle 19. La tariffa è di un euro all’ora, mentre il forfait giornaliero è pari a sei euro.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da oggi 

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Parcheggi Adda: a Fara fino a settembre si paga su La Martesana.

]]>
Sciopero dei treni nel weekend – INFO E ORARI http://lamartesana.it/attualita/sciopero-dei-treni-nel-weekend-info-e-orari/ http://lamartesana.it/attualita/sciopero-dei-treni-nel-weekend-info-e-orari/#respond Fri, 25 May 2018 12:37:08 +0000 http://lamartesana.it/?p=30020 Sciopero dei treni nel weekend. Tra sabato e domenica confermato uno stop che coinvolgerà il personale di Ferrovie dello Stato e di Trenord. Possibili disagi anche domani tra le 10 e le 14 per un’agitazione dell’Or.S.A. Sciopero dei treni nel weekend Allo sciopero nazionale ferroviario, già annunciato, e previsto dalle ore 22 di domani sabato 26 […]

Continua la lettura di Sciopero dei treni nel weekend – INFO E ORARI su La Martesana.

]]>
Sciopero dei treni nel weekend. Tra sabato e domenica confermato uno stop che coinvolgerà il personale di Ferrovie dello Stato e di Trenord. Possibili disagi anche domani tra le 10 e le 14 per un’agitazione dell’Or.S.A.

Sciopero dei treni nel weekend

Allo sciopero nazionale ferroviario, già annunciato, e previsto dalle ore 22 di domani sabato 26 maggio fino alle 5.56 di domenica 27, si aggiungono ulteriori disagi. Sono quelli che potrebbe provocare una nuova agitazione dal sindacato Or.Sa prevista per domani, tra le 10 e le 14.

Info e orari

Ecco quanto riportato sul sito di Trenord: 

Dalle ore 22:00 di SABATO 26 MAGGIO alle ore 05:59 di DOMENICA 27 MAGGIO 2018, i treni potranno subire ritardi, cancellazioni o variazioni di percorso a causa di uno sciopero nazionale del trasporto ferroviarioSabato sera, i treni con orario di partenza dalla stazione di origine anteriore alle 22:00 e arrivo entro le ore 23:00 arriveranno a destinazione finale. Sono possibili ulteriori ripercussioni alla ripresa del servizio dalle ore 06:00 di domenica 27 maggio”.

Agitazione dell’Or.S.A.

In aggiunta allo sciopero nazionale sabato è stato proclamato uno stato di agitazione da parte dell’organizzazione sindacale Or.S.A. – Ferrovie, della durata di quattro ore (10:00 alle 14:00) – che interesserà il comparto ferroviario nella sua interezza (trasporto viaggiatori, merci, inclusa la gestione della rete).

Per maggiori informazioni consultare la pagina http://www.trenord.it/it/media-news/avvisi/sciopero-26-27-maggio-(1).aspx

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Sciopero dei treni nel weekend – INFO E ORARI su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/sciopero-dei-treni-nel-weekend-info-e-orari/feed/ 0
Ancora in prognosi riservata il 17enne ripescato dall’Adda http://lamartesana.it/cronaca/ancora-in-prognosi-riservata-il-17enne-ripescato-dalladda/ http://lamartesana.it/cronaca/ancora-in-prognosi-riservata-il-17enne-ripescato-dalladda/#respond Fri, 25 May 2018 12:28:07 +0000 http://lamartesana.it/?p=30017 Nessuna novità. Rimane ancora in prognosi riservata il 17enne di Corsico ripescato dalle acque dell’Adda sabato scorso. Diciassettenne ancora in prognosi riservata Il giovane, residente a Corsico, è stato trascinato dalle acque del fiume mentre stava giocando con gli amici. E’ rimasto in acqua un paio d’ore prima di essere ripescato. E’ tuttora ricoverato in […]

Continua la lettura di Ancora in prognosi riservata il 17enne ripescato dall’Adda su La Martesana.

]]>
Nessuna novità. Rimane ancora in prognosi riservata il 17enne di Corsico ripescato dalle acque dell’Adda sabato scorso.

Diciassettenne ancora in prognosi riservata

Il giovane, residente a Corsico, è stato trascinato dalle acque del fiume mentre stava giocando con gli amici. E’ rimasto in acqua un paio d’ore prima di essere ripescato. E’ tuttora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni a oggi rimangono stabili e gravissime.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Ancora in prognosi riservata il 17enne ripescato dall’Adda su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/ancora-in-prognosi-riservata-il-17enne-ripescato-dalladda/feed/ 0
Compleanno gemelle a Pontirolo: doppia festa per i 91 anni http://lamartesana.it/attualita/compleanno-gemelle-a-pontirolo-doppia-festa-per-i-91-anni/ Fri, 25 May 2018 12:13:00 +0000 http://lamartesana.it/?p=30014 Compleanno gemelle a Pontirolo: una festa doppia per Lidoviglia e Dirce Delormi: insieme hanno tagliato l’invidiabile traguardo dei 91 anni. Compleanno gemelle in famiglia Gemelle eterozigoti di origine toscana, hanno condiviso anche la stessa fibra d’acciaio oltre alla data di nascita. Infatti hanno entrambe hanno raggiunto la loro veneranda età in buona salute. E per […]

Continua la lettura di Compleanno gemelle a Pontirolo: doppia festa per i 91 anni su La Martesana.

]]>
Compleanno gemelle a Pontirolo: una festa doppia per Lidoviglia e Dirce Delormi: insieme hanno tagliato l’invidiabile traguardo dei 91 anni.

Compleanno gemelle in famiglia

Gemelle eterozigoti di origine toscana, hanno condiviso anche la stessa fibra d’acciaio oltre alla data di nascita. Infatti hanno entrambe hanno raggiunto la loro veneranda età in buona salute. E per celebrare degnamente un compleanno importante, la famiglia non poteva non organizzare una bella festa.
Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da oggi.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Compleanno gemelle a Pontirolo: doppia festa per i 91 anni su La Martesana.

]]>
In contromano in tangenziale Est fa un frontale: morto l’84enne alla guida http://lamartesana.it/cronaca/in-contromano-in-tangenziale-est-fa-un-frontale-morto-l84enne-alla-guida/ http://lamartesana.it/cronaca/in-contromano-in-tangenziale-est-fa-un-frontale-morto-l84enne-alla-guida/#respond Fri, 25 May 2018 10:05:03 +0000 http://lamartesana.it/?p=30007 E’ morto l’84enne di Bovisio Masciago che mercoledì 23 maggio ha imboccato la tangenziale Est in contromano, schiantandosi poi contro un altro veicolo. L’anziano è spirato questa mattina alle 4 all’ospedale San Gerardo di Monza. L’incidente mercoledì pomeriggio L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì. L’uomo, a quanto risulta dalla ricostruzione, ha imboccato la tangenziale alla guida […]

Continua la lettura di In contromano in tangenziale Est fa un frontale: morto l’84enne alla guida su La Martesana.

]]>
E’ morto l’84enne di Bovisio Masciago che mercoledì 23 maggio ha imboccato la tangenziale Est in contromano, schiantandosi poi contro un altro veicolo. L’anziano è spirato questa mattina alle 4 all’ospedale San Gerardo di Monza.

L’incidente mercoledì pomeriggio

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì. L’uomo, a quanto risulta dalla ricostruzione, ha imboccato la tangenziale alla guida della sua auto in direzione Lecco, in realtà, però, ha imboccato la carreggiata per Milano. Un primo automobilista è riuscito ad evitare l’impatto frontale, ha sterzato bruscamente ed è poi finito con il proprio veicolo contro il guard rail senza fortunatamente riportare gravi conseguenze. L’84enne non è invece riuscito ad evitare l’impatto con una seconda auto. Violento l’impatto frontale.

Ricoverato a Vimercate anche l’altro automobilista

In condizioni serie anche l’automobilista 57enne soccorso in codice giallo, residente nel Veneto, ricoverato a Vimercate. Sul luogo dell’incidente, oltre alla Polizia stradale, sono intervenuti anche i vigili del fuoco, due ambulanze e un’automedica.

IERI MATTINA UN ALTRO GRAVE INCIDENTE IN TANGENZIALE IN CUI HA PERSO LA VITA UN MOTOCICLISTA DI 27 ANNI

Continua la lettura di In contromano in tangenziale Est fa un frontale: morto l’84enne alla guida su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/in-contromano-in-tangenziale-est-fa-un-frontale-morto-l84enne-alla-guida/feed/ 0
Scuola materna, ispezione dei militari del Nas http://lamartesana.it/economia/scuola-materna-ispezione-dei-militari-del-nas/ Fri, 25 May 2018 07:46:08 +0000 http://lamartesana.it/?p=29994 Scuola materna ancora nella bufera. Lunedì sono arrivati i militari del Nas per un’ispezione. Militari del Nas alla scuola materna Lunedì carabinieri in borghese sono passati per un’ispezione. La notizia ha sollevato scalpore, ma la direttrice suor Monica Previtali rassicura: “non sono emerse criticità”. Leggi di più su CremascoWeek in edicola da oggi. TORNA ALLA […]

Continua la lettura di Scuola materna, ispezione dei militari del Nas su La Martesana.

]]>
Scuola materna ancora nella bufera. Lunedì sono arrivati i militari del Nas per un’ispezione.

Militari del Nas alla scuola materna

Lunedì carabinieri in borghese sono passati per un’ispezione. La notizia ha sollevato scalpore, ma la direttrice suor Monica Previtali rassicura: “non sono emerse criticità”.

Leggi di più su CremascoWeek in edicola da oggi.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Scuola materna, ispezione dei militari del Nas su La Martesana.

]]>
Minacce e persecuzioni alla ex, arrestato http://lamartesana.it/cronaca/minacce-e-persecuzioni-alla-ex-arrestato/ http://lamartesana.it/cronaca/minacce-e-persecuzioni-alla-ex-arrestato/#respond Fri, 25 May 2018 06:27:24 +0000 http://lamartesana.it/?p=29991 Minacce e persecuzioni di ogni tipo. Anche con una mazza da baseball. Oltre a rapina ed estorsione. Sono le accuse di cui dovrà rispondere un 42enne residente a Peschiera Borromeo, arrestato dai carabinieri. Minacce e persecuzioni alla ex L’uomo è stato fermato mercoledì 23 maggio a seguito di una serie di appostamenti dei militari peschieresi. […]

Continua la lettura di Minacce e persecuzioni alla ex, arrestato su La Martesana.

]]>
Minacce e persecuzioni di ogni tipo. Anche con una mazza da baseball. Oltre a rapina ed estorsione. Sono le accuse di cui dovrà rispondere un 42enne residente a Peschiera Borromeo, arrestato dai carabinieri.

Minacce e persecuzioni alla ex

L’uomo è stato fermato mercoledì 23 maggio a seguito di una serie di appostamenti dei militari peschieresi. Le indagini erano partite a febbraio, quando l’uomo, armato di mazza da baseball, aveva fatto irruzione nel bar della donna pretendendo che questa gli consegnasse l’incasso.

Terrore in casa

Secondo quanto raccontato dalla donna, il compagno aveva instaurato in casa un vero e proprio clima di terrore. Liti e minacce erano all’ordine del giorno. A febbraio era arrivata la prima denuncia ai carabinieri e l’emissione del divieto di avvicinamento alla donna e  ai due figli piccoli.

Divieto non rispettato

Ma lui non si è arreso. Anzi. Ha iniziato a pedinare la donna e in più occasioni l’ha obbligata a dargli del denaro.  Una volta, addirittura, sotto la minaccia di un coltello, le ha intimato di prelevare dei soldi da un bancomat e di consegnarglieli. Lei aveva nuovamente denunciato, ma lui aveva fatto perdere le proprie tracce. Ci sono voluti tre mesi di appostamenti e servizi organizzati, ma finalmente i carabinieri sono riusciti a fermarlo.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Minacce e persecuzioni alla ex, arrestato su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/minacce-e-persecuzioni-alla-ex-arrestato/feed/ 0
Insulta il sindaco in aula, bufera sul consigliere http://lamartesana.it/politica/insulta-il-sindaco-in-aula-bufera-sul-consigliere/ http://lamartesana.it/politica/insulta-il-sindaco-in-aula-bufera-sul-consigliere/#respond Fri, 25 May 2018 05:55:48 +0000 http://lamartesana.it/?p=29986 Insulta il sindaco durante il Consiglio comunale. E’ bufera sul consigliere di opposizione Massimo Chiodo. Insulta il sindaco in aula, bufera sul consigliere Durante l’ultima seduta del parlamentino peschierese, l’esponente dell’opposizione si è lasciato andare a parole pesanti  nei confronti del sindaco Caterina Molinari. Chiodo, poi, se l’è presa anche con la madre del consigliere […]

Continua la lettura di Insulta il sindaco in aula, bufera sul consigliere su La Martesana.

]]>
Insulta il sindaco durante il Consiglio comunale. E’ bufera sul consigliere di opposizione Massimo Chiodo.

Insulta il sindaco in aula, bufera sul consigliere

Durante l’ultima seduta del parlamentino peschierese, l’esponente dell’opposizione si è lasciato andare a parole pesanti  nei confronti del sindaco Caterina Molinari. Chiodo, poi, se l’è presa anche con la madre del consigliere Danilo Perotti, seduta tra il pubblico.

“Si deve dimettere”

Una sceneggiata che non è per nulla piaciuta alla maggioranza. E così Anna Baratella, di Peschiera Riparte, e Carmen Di Matteo, di Peschiera Bene Comune, hanno sollecitato le dimissioni del consigliere. Da loro è partita anche una sollecitazione alle altre forze di opposizione a stigmatizzare il comportamento del consigliere. “Solo il M5s finora l’ha fatto”, hanno detto. Chiodo potrebbe anche essere denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Insulta il sindaco in aula, bufera sul consigliere su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/politica/insulta-il-sindaco-in-aula-bufera-sul-consigliere/feed/ 0
Licenziato da un robot operaio disabile http://lamartesana.it/economia/licenziato-da-un-robot-operaio-disabile/ http://lamartesana.it/economia/licenziato-da-un-robot-operaio-disabile/#respond Fri, 25 May 2018 04:43:30 +0000 http://lamartesana.it/?p=29982 Licenziato da un robot. “Una macchina fa quello che fai tu, non c’è più posto”. E a 61 anni un operaio disabile viene lasciato a casa. Licenziato… da un robot E’ la storia di Osmu Labib, 61 anni, marocchino, lavoratore della Grief Italia di Melzo. Qui, nel 1991 perse parte di una mano, schiacciata da […]

Continua la lettura di Licenziato da un robot operaio disabile su La Martesana.

]]>
Licenziato da un robot. “Una macchina fa quello che fai tu, non c’è più posto”. E a 61 anni un operaio disabile viene lasciato a casa.

Licenziato… da un robot

E’ la storia di Osmu Labib, 61 anni, marocchino, lavoratore della Grief Italia di Melzo. Qui, nel 1991 perse parte di una mano, schiacciata da una pressa. Qui ha continuato a lavorare fino a poche settimane fa, quando ha ricevuto il benservito. Una lettera di licenziamento per giustificato motivo.

La macchina

Il robot che ha preso il suo posto è stato installato a febbraio. Si tratta di una macchina che posa i tappi sui recipienti dei prodotti. E che permette all’azienda di risparmiare sul suo costo.

Mediazione fallita

A Labib mancano quattro anni alla pensione, e proprio per questo è stata tentata una mediazione con i sindacati. Che però è fallita. E ora la vicenda è passata in mano all’avvocato Mirko Mazzali.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Licenziato da un robot operaio disabile su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/economia/licenziato-da-un-robot-operaio-disabile/feed/ 0
Malore per un dodicenne SIRENE DI NOTTE http://lamartesana.it/cronaca/malore-per-un-dodicenne-sirene-di-notte/ http://lamartesana.it/cronaca/malore-per-un-dodicenne-sirene-di-notte/#respond Fri, 25 May 2018 04:25:22 +0000 http://lamartesana.it/?p=29980 Un malore occorso a un ragazzino di dodici anni. E’ l’unico intervento nella notte dei soccorritori dell’Adda Martesana. Dodicenne colto da malore E’ successo attorno alle 21.30 all’impianto sportivo di via Donizzetti, a Redecesio. Il ragazzino è stato soccorso sul posto (in codice verde) dagli operatori della Misericordia di Segrate. Dopodiché è stato portato, in […]

Continua la lettura di Malore per un dodicenne SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
Un malore occorso a un ragazzino di dodici anni. E’ l’unico intervento nella notte dei soccorritori dell’Adda Martesana.

Dodicenne colto da malore

E’ successo attorno alle 21.30 all’impianto sportivo di via Donizzetti, a Redecesio. Il ragazzino è stato soccorso sul posto (in codice verde) dagli operatori della Misericordia di Segrate. Dopodiché è stato portato, in giallo, al San Raffaele.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE  NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Malore per un dodicenne SIRENE DI NOTTE su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/malore-per-un-dodicenne-sirene-di-notte/feed/ 0
E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale http://lamartesana.it/cronaca/e-morto-il-motociclista-27enne-coinvolto-nellincidente-in-tangenziale/ http://lamartesana.it/cronaca/e-morto-il-motociclista-27enne-coinvolto-nellincidente-in-tangenziale/#respond Thu, 24 May 2018 21:30:34 +0000 http://lamartesana.it/?p=29978 E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale di oggi pomeriggio, giovedì 24 maggio. Il giovane, arrivato al San Raffaele in codice rosso, non ce l’ha fatta. E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale Il giovane si dirigeva verso Milano ed è rimasto coinvolto in uno scontro con un furgone e un mezzo […]

Continua la lettura di E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale su La Martesana.

]]>
E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale di oggi pomeriggio, giovedì 24 maggio. Il giovane, arrivato al San Raffaele in codice rosso, non ce l’ha fatta.

E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale

Il giovane si dirigeva verso Milano ed è rimasto coinvolto in uno scontro con un furgone e un mezzo pesante. Andato in arresto cardiaco e soccorso sul posto, è stato poi portato d’urgenza al nosocomio segratese. Qui, però, la situazione è precipitata ed è deceduto. Sull’effettiva dinamica è al lavoro la Stradale.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di E’ morto il motociclista 27enne coinvolto nell’incidente in Tangenziale su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/e-morto-il-motociclista-27enne-coinvolto-nellincidente-in-tangenziale/feed/ 0
Sicurezza stradale: in Città Metropolitana nel 2016 cinque morti in meno rispetto al 2015 http://lamartesana.it/cronaca/sicurezza-stradale-in-citta-metropolitana-nel-2016-cinque-morti-in-meno-rispetto-al-2015/ http://lamartesana.it/cronaca/sicurezza-stradale-in-citta-metropolitana-nel-2016-cinque-morti-in-meno-rispetto-al-2015/#respond Thu, 24 May 2018 19:29:16 +0000 http://lamartesana.it/?p=29975 Nel 2016, si sono registrati 14.161 incidenti stradali che hanno causato 112 vittime e 19.124 feriti: il 20% degli incidenti e’ stato causato dalla distrazione, il 14% da un mancato rispetto dei limiti di velocita’ e/o dalla eccessiva velocita’. Nel 3% e’ stato rilevato nelle persone coinvolte anche uno stato psico-fisico alterato (assunzione di sostanze stupefacenti o alcool, colpi di sonno). […]

Continua la lettura di Sicurezza stradale: in Città Metropolitana nel 2016 cinque morti in meno rispetto al 2015 su La Martesana.

]]>
Nel 2016, si sono registrati 14.161 incidenti stradali che hanno causato 112 vittime e 19.124 feriti: il 20% degli incidenti e’ stato causato dalla distrazione, il 14% da un mancato rispetto dei limiti di velocita’ e/o dalla eccessiva velocita’. Nel 3% e’ stato rilevato nelle persone coinvolte anche uno stato psico-fisico alterato (assunzione di sostanze stupefacenti o alcool, colpi di sonno). Rispetto al 2015 sono aumentati in termini assoluti (14.161 vs 14.045), ma sono diminuiti sia i  morti (112 vs 117) che i feriti (19.124 vs 18.705). E’ pero’ ancora piu’ significativo notare che vittime, incidenti, morti e feriti si sono praticamente dimezzati rispetto al 2001.

Sicurezza stradale in Città Metropolitana

Questi i principali dati al centro dell’incontro sugli ‘Standard operativi per l’accertamento delle violazioni agli articoli 141 e 142 del Codice della Strada’ cui ha partecipato oggi a Palazzo Lombardia l’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale.  Regione Lombardia partecipa all’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali dipendenti da eccesso di velocita’ istituito presso la Prefettura di Milano, fin dalla sua costituzione avvenuta nel 2010. Un progetto che coinvolge Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia della Citta’ Metropolitana di Milano, Polizia Locale di Milano e ANAS.

Azioni di prevenzione e contrasto

“L’obiettivo – ha spiegato l’assessore – e’ sempre stato quello di garantire un’azione coordinata di prevenzione e contrasto all’eccesso di velocita’ sulle strade”. Dall’analisi emerge anche che la situazione poi peggiora quando si analizza l’ambito urbano: nella citta’ di Milano infatti, si registrano incidenti in percentuale, rispetto alla Citta’ Metropolitana, del 70% per superamento del limite di velocita’, e addirittura dell’80% quando si verifica la cosiddetta ‘guida distratta’. Anche rispetto al 2010 si registrano miglioramenti significativi

Diffondere cultura e sicurezza stradale

“Da questo quadro emerge – ha continuato l’assessore –  quanto ciascuno di noi, secondo le proprie competenze e possibilita’, debba impegnarsi per prevenire e diffondere la cultura della sicurezza stradale. Le Forze dell’Ordine sono impegnate quotidianamente sulle strade nel lavoro di prevenzione, controllo e repressione, garantendo standard professionali sempre piu’ alti. A loro diamo plauso e sostegno, oltre a strumenti importanti come quello della formazione continua, che risulta elemento fondamentale anche per gli operatori dell’infortunistica stradale: avere le conoscenze adeguate infatti e’ il primo passo per migliorare la propria professionalità”.

Nuove tecnologie sono un valido supporto

Anche le nuove tecnologie forniscono un prezioso aiuto: possono supportare l’operatività del personale, fermo restando che valutazione e giudizio sulle singole situazioni spettano all’Operatore.

“Guardiamo quindi al futuro con impegno e determinazione – ha concluso l’assessore – con la consapevolezza che non possiamo mai abbassare la guardia, e con una promessa: il nostro impegno su questo fronte sara’ sempre tra le mie priorita’”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Sicurezza stradale: in Città Metropolitana nel 2016 cinque morti in meno rispetto al 2015 su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/sicurezza-stradale-in-citta-metropolitana-nel-2016-cinque-morti-in-meno-rispetto-al-2015/feed/ 0
Idroscalo festeggia 90 anni e rinasce http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-festeggia-90-anni-e-rinasce/ http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-festeggia-90-anni-e-rinasce/#respond Thu, 24 May 2018 19:09:00 +0000 http://lamartesana.it/?p=29972 Grazie all’accordo di sponsorizzazione tra Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della città metropolitana di Milano, e la Città Metropolitana, ente che possiede e gestisce le attività del Parco, parte una nuova stagione per l’Idroscalo. L’obiettivo è rilanciare uno dei luoghi simbolo di Milano attraverso un percorso fatto di innovazione, sport, benessere, sostenibilità ambientale, […]

Continua la lettura di Idroscalo festeggia 90 anni e rinasce su La Martesana.

]]>
Grazie all’accordo di sponsorizzazione tra Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della città metropolitana di Milano, e la Città Metropolitana, ente che possiede e gestisce le attività del Parco, parte una nuova stagione per l’Idroscalo. L’obiettivo è rilanciare uno dei luoghi simbolo di Milano attraverso un percorso fatto di innovazione, sport, benessere, sostenibilità ambientale, cura del territorio e delle acque. Presenti alla conferenza stampa anche i sindaci di Peschiera Borromeo Caterina Molinari e Segrate Paolo Micheli.

L’Idroscalo rinasce

“Guardando all’Idroscalo –  afferma il Sindaco di Milano e della Città Metropolitana, Giuseppe Sala –  mi viene in mente una frase che ho sentito spesso: se non lo fai a Milano, non lo fai da nessun’altra parte. È una frase che può sembrare un po’ presuntuosa, ma in realtà descrive concretamente l’intraprendenza e la capacità dei milanesi di mettersi in gioco. Milano aveva quasi tutto, ma non aveva il mare e alla fine se l’è creato. Da allora sono passati moltissimi anni e l’Idroscalo, passando attraverso varie vicende, ha finalmente imboccato la strada giusta del rinnovamento e del rilancio. Come abbiamo visto oggi non sarà più solo il luogo di villeggiatura urbano, ma un punto di riferimento e di eccellenza per gli sport acquatici, per le attività dei più piccoli e per il tempo libero delle famiglie, ora arricchito con laboratori didattici e di ricerca. Il Mare di Milano, da vivere di giorno e di sera, in ogni stagione dell’anno, è pronto ad accogliere migliaia di visitatori tornando ad essere il vanto non solo di Milano, ma di tutta la Città metropolitana”.

Un progetto realizzato insieme a Cap

“Quella con Idroscalo è una sinergia naturale: l’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico integrato, la più grande del nord Italia, si sposta nel più grande bacino di acqua pubblica dell’area metropolitana milanese, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Abbiamo in serbo molti ambiziosi progetti per questo luogo storico, che vanta 90 anni di storia proprio come CAP. Con questa sponsorizzazione triennale, vogliamo che tutti i comuni della Città metropolitana e Milano, città d’acqua per eccellenza, tornino a specchiarsi nel nuovo Idroscalo, che deve tornare a essere un punto di riferimento per il tempo libero, e diventare un polo nevralgico per la ricerca nel settore idrico e nell’applicazione di progetti per lo sviluppo dell’economia circolare”.

Una nuova stagione per “il mare di Milano”

Si apre così una nuova stagione con nuovi contenuti e attività, e anche una nuova immagine per Idroscalo. Proprio il suo secondo nome, “il Mare di Milano”, è stato riprodotto sul nuovo logo, da qualche settimana ben visibile sulle oltre 200 insegne, totem e arredi totalmente rinnovati, sulle pareti della Torre del Tempo, sugli spalti delle tribune e in ogni area che caratterizza l’Idroscalo. Un look più che mai attuale che fa riferimento alla forte identità del luogo, con 90 anni di storia alle spalle e capace di attirare ogni anno 2 milioni di milanesi.

Centro di ricerca per il settore idrico

Oltre a confermarsi sede privilegiata per eventi e manifestazioni sportive, l’Idroscalo ha una nuova missione: diventare un centro di ricerca per lo studio e l’innovazione del settore idrico. Nella ex Sala Azzurra – affittata da Città metropolitana a Cap – verranno trasferiti i laboratori di analisi della monoutility pubblica, trasformandola in un centro all’avanguardia dove far confluire diverse competenze e know how anche internazionali, e destinato a diventare un hub aperto a università, centri di ricerca e start up.

Una sala multimediale

Verrà inoltre aperta al pubblico una sala multimediale, con schermi interattivi dove piccoli e grandi potranno esplorare il mondo dell’acqua attraverso giochi e video che raccontano lo straordinario viaggio che l’oro blu intraprende ogni giorno per arrivare nelle nostre case, attraverso la tecnologia immersiva Oculus Go che sarà presentata in anteprima al Wired Next Fest, nel prossimo weekend, a partire da domani, venerdì 25 maggio.

Sede privilegiata di eventi sportivi

Grazie a questa sponsorizzazione triennale di 1 milione e 800 mila euro, viene valorizzato il ruolo di Idroscalo come sede privilegiata di eventi e manifestazioni sportive. In uno spazio che si sviluppa su 1,6 milioni di metri quadrati, è possibile da sempre praticare oltre 22 discipline: dal canottaggio al rugby, passando per la vela, la canoa, lo sci nautico, il windsurf, il nuoto, la pallacanestro, fino alla pallamano, al beach volley, al pattinaggio, e altre ancora. Tante le manifestazioni in calendario: dal grande successo per il secondo anno di fila della DeeJay Tri agli eventi sportivi del CSI, dalla Milano Taranto all’evento multisport per ragazzi con un torneo di street basket, dai Campionati italiani assoluti di canoa agli Europei di wakeboard.

 TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di Idroscalo festeggia 90 anni e rinasce su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cultura-e-turismo/idroscalo-festeggia-90-anni-e-rinasce/feed/ 0
Addio a William, incidente in tangenziale e carne sequestrata OGGI IN PILLOLE http://lamartesana.it/cronaca/addio-a-william-incidente-in-tangenziale-e-carne-sequestrata-oggi-in-pillole/ http://lamartesana.it/cronaca/addio-a-william-incidente-in-tangenziale-e-carne-sequestrata-oggi-in-pillole/#respond Thu, 24 May 2018 18:59:53 +0000 http://lamartesana.it/?p=29967 L’addio a William Lorini, un incidente grave in tangenziale, con un 27enne ferito, e un lotto di carne sequestrata da Lidl. Le notizie più importanti di oggi. L’addio a William Famiglia e amici hanno salutato per l’ultima volta il 22enne liscatese. Omicidio via Meucci | Famiglia e amici dicono addio al 22enne William Lorini Grave […]

Continua la lettura di Addio a William, incidente in tangenziale e carne sequestrata OGGI IN PILLOLE su La Martesana.

]]>
L’addio a William Lorini, un incidente grave in tangenziale, con un 27enne ferito, e un lotto di carne sequestrata da Lidl. Le notizie più importanti di oggi.

L’addio a William

Famiglia e amici hanno salutato per l’ultima volta il 22enne liscatese.

Omicidio via Meucci | Famiglia e amici dicono addio al 22enne William Lorini

Grave incidente in tangenziale

Un 27enne motociclista in ospedale in codice rosso

Incidente in Tangenziale, arriva l’elicottero. Grave un 27enne

Carne sequestrata

Lidl ritira un lotto di scottona.

Listeria, Lidl richiama tartare di scottona

 

Continua la lettura di Addio a William, incidente in tangenziale e carne sequestrata OGGI IN PILLOLE su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/addio-a-william-incidente-in-tangenziale-e-carne-sequestrata-oggi-in-pillole/feed/ 0
Lutto a Trezzo per la scomparsa di Pier http://lamartesana.it/cronaca/lutto-a-trezzo-per-la-scomparsa-di-pier/ http://lamartesana.it/cronaca/lutto-a-trezzo-per-la-scomparsa-di-pier/#respond Thu, 24 May 2018 17:33:18 +0000 http://lamartesana.it/?p=29961 Lutto nella comunità trezzese per l’improvvisa scomparsa di Pierangelo Grumelli. Lutto per l’amico “Pier” L’intera città di Trezzo è in lutto per l’improvvisa scomparsa di Pierangelo Grumelli, per tutti “Pier”. L’uomo si è spento a 84 anni a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Pochi giorni prima stava pianificando un viaggio al mare per cercare […]

Continua la lettura di Lutto a Trezzo per la scomparsa di Pier su La Martesana.

]]>
Lutto nella comunità trezzese per l’improvvisa scomparsa di Pierangelo Grumelli.

Lutto per l’amico “Pier”

L’intera città di Trezzo è in lutto per l’improvvisa scomparsa di Pierangelo Grumelli, per tutti “Pier”. L’uomo si è spento a 84 anni a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Pochi giorni prima stava pianificando un viaggio al mare per cercare un po’ di sollievo.

Era la memoria storica della città

Pierangelo è stato il parrucchiere di moltissimi trezzesi per circa tre decenni, In tanti sono passati da lui per un taglio o una piega, approfittandone per scambiare due chiacchiere. Di lui tutti ricordano la grande forza d’animo e la contagiosa simpatia. “Era un uomo che amava davvero la vita e che ha affrontato ogni difficoltà con determinazione e un bel sorriso stampato in faccia”, hanno detto gli amici.

Pittore che amava la “sua” Trezzo

L’84enne è stato tra i primi a far parte del gruppo Pittori trezzesi, poi diventato Artisti trezzesi. Abitava a fianco del Castello e amava molto la sua città, tanto da riprodurne scorci sulla tela. E’ stato mattatore di diverse serate esibendosi come cantante, anche a fianco di nomi celebri.
Il ricordo di amici e parenti sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 26 maggio.
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Continua la lettura di Lutto a Trezzo per la scomparsa di Pier su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/cronaca/lutto-a-trezzo-per-la-scomparsa-di-pier/feed/ 0
Investono in diamanti e perdono tutto: alcune banche rimborsano. Ma non tutte… http://lamartesana.it/attualita/investono-in-diamanti-e-perdono-tutto-alcune-banche-rimborsano-ma-non-tutte/ http://lamartesana.it/attualita/investono-in-diamanti-e-perdono-tutto-alcune-banche-rimborsano-ma-non-tutte/#respond Thu, 24 May 2018 15:40:42 +0000 http://lamartesana.it/?p=29910 Alcuni brugheresi avevano investito i loro risparmi in diamanti e avevano perso tutto. Alcune banche hanno deciso di rimborsarli, altre invece… Diamanti come investimento… a perdere Avevano scelto i diamanti come investimento: così tre brugheresi hanno perso migliaia di euro. Le banche gli avevano consigliato i mettere al sicuro i loro soldi comprando i preziosi […]

Continua la lettura di Investono in diamanti e perdono tutto: alcune banche rimborsano. Ma non tutte… su La Martesana.

]]>
Alcuni brugheresi avevano investito i loro risparmi in diamanti e avevano perso tutto. Alcune banche hanno deciso di rimborsarli, altre invece…

Diamanti come investimento… a perdere

Avevano scelto i diamanti come investimento: così tre brugheresi hanno perso migliaia di euro. Le banche gli avevano consigliato i mettere al sicuro i loro soldi comprando i preziosi oggetti tramite delle società intermediarie, ma i prezzi si sono rivelati gonfiati. Così nel giro di pochi mesi si sono accorti di aver perso metà del capitale iniziale di investimento. Si parla di decine di migliaia di euro.

Qualcuno ha deciso di rimborsare

Gli investitori hanno chiesto aiuto alla Codici, associazione di consumatori che opera in città. “Dopo vari incontri con le società, ai quali le banche non si sono mai presentate, pur avendo collocato i diamanti da investimento presso le proprie filiali ai propri risparmiatori, ha avuto luogo un progressivo smarcamento di alcune di esse, che hanno deciso di rimborsare in toto la cifra pagata dai propri clienti”, ha spiegato l’associazione.

Altre banche invece si sono defilate

Altre invece “continuano a respingere tutte le richieste avanzate durante la trattativa intercorsa tra le Associazioni
di Consumatori e le stesse aziende, affossando in questo modo ogni tentativo di conciliazione. Ricordiamo però che, queste banche sono comunque responsabili di una vendita con percentuali ben al di sopra dei valori di mercato dei preziosi”, ha sottolineato il sodalizio.

“E’ scandaloso, non ci fermeremo”

“Per Codici l’atteggiamento ostruzionista da parte di queste banche è scandaloso e perciò continueremo con la nostra azione di classe, a costo zero per i cittadini, contro le banche che osteggiano qualsivoglia tentativo di risoluzione. Non ci fermeremo finché la richiesta dei danni subiti non troverà un giusto risarcimento”, ha affermato Davide Zanon, Segretario Regionale di Codici Lombardia.

Continua la lettura di Investono in diamanti e perdono tutto: alcune banche rimborsano. Ma non tutte… su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/investono-in-diamanti-e-perdono-tutto-alcune-banche-rimborsano-ma-non-tutte/feed/ 0
Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo VIDEO http://lamartesana.it/attualita/papa-giovanni-la-salma-e-arrivata-a-bergamo-video/ http://lamartesana.it/attualita/papa-giovanni-la-salma-e-arrivata-a-bergamo-video/#respond Thu, 24 May 2018 15:26:50 +0000 http://lamartesana.it/?p=29951 La salma di Papa Giovanni XXIII è arrivata a Bergamo. Inizia dunque ufficialmente la Peregrinatio, che porterà le sacre spoglie di Angelo Roncalli prima nel capoluogo e poi, da domenica 27 maggio al 10 giugno, a Sotto il Monte. Papa Giovanni è arrivato a Bergamo La salma di Papa Giovanni XXIII è quindi giunta a Bergamo. […]

Continua la lettura di Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo VIDEO su La Martesana.

]]>
La salma di Papa Giovanni XXIII è arrivata a Bergamo. Inizia dunque ufficialmente la Peregrinatio, che porterà le sacre spoglie di Angelo Roncalli prima nel capoluogo e poi, da domenica 27 maggio al 10 giugno, a Sotto il Monte.

Papa Giovanni è arrivato a Bergamo

La salma di Papa Giovanni XXIII è quindi giunta a Bergamo. Si tratta di un momento storico, che ha letteralmente paralizzato il traffico in città. Sono tantissimi infatti i devoti, ma anche semplici passanti, che stanno accogliendo il passaggio della sacra urna con applausi e gesti d’affetto. La Peregrinatio, concessa da Papa Francesco su richiesta della Diocesi di Bergamo in occasione del 60° anniversario dell’elezione di Angelo Roncalli al soglio pontificio, è quindi iniziata ufficialmente.

Il programma della Peregrinatio

Il programma della giornata di oggi prevede i saluti istituzionali, dunque la visita al Carcere, la sosta in Seminario e alle ore 20.30 l’accoglienza ufficiale in Cattedrale. Domani, al mattino e al pomeriggio, ci sarà tempo per la venerazione personale. Quindi alla sera la veglia di preghiera con i giovani. Domenica 27 maggio invece le reliquie di Papa Giovanni giungeranno nell’Isola Bergamasca, con passaggio dal convento di Baccanello a Calusco e quindi arrivo a Sotto il Monte.

Continua la lettura di Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo VIDEO su La Martesana.

]]>
http://lamartesana.it/attualita/papa-giovanni-la-salma-e-arrivata-a-bergamo-video/feed/ 0
Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo FOTO e VIDEO http://lamartesana.it/attualita/papa-giovanni-la-salma-e-arrivata-a-bergamo-video-2/ Thu, 24 May 2018 15:11:53 +0000 http://lamartesana.it/?p=29954 La salma di Papa Giovanni XXIII è arrivata a Bergamo. Inizia dunque ufficialmente la Peregrinatio, che porterà le sacre spoglie di Angelo Roncalli prima nel capoluogo e poi, da domenica 27 maggio al 10 giugno, a Sotto il Monte. Papa Giovanni è arrivato a Bergamo La salma di Papa Giovanni XXIII è quindi giunta a […]

Continua la lettura di Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo FOTO e VIDEO su La Martesana.

]]>
La salma di Papa Giovanni XXIII è arrivata a Bergamo. Inizia dunque ufficialmente la Peregrinatio, che porterà le sacre spoglie di Angelo Roncalli prima nel capoluogo e poi, da domenica 27 maggio al 10 giugno, a Sotto il Monte.

Papa Giovanni è arrivato a Bergamo

La salma di Papa Giovanni XXIII è quindi giunta a Bergamo. Si tratta di un momento storico, che ha letteralmente paralizzato il traffico in città. Sono tantissimi infatti i devoti, ma anche semplici passanti, che stanno accogliendo il passaggio della sacra urna con applausi e gesti d’affetto. La Peregrinatio, concessa da Papa Francesco su richiesta della Diocesi di Bergamo in occasione del 60° anniversario dell’elezione di Angelo Roncalli al soglio pontificio, è quindi iniziata ufficialmente.

Il programma della Peregrinatio

Il programma della giornata di oggi prevede i saluti istituzionali, dunque la visita al Carcere, la sosta in Seminario e alle ore 20.30 l’accoglienza ufficiale in Cattedrale. Domani, al mattino e al pomeriggio, ci sarà tempo per la venerazione personale. Quindi alla sera la veglia di preghiera con i giovani. Domenica 27 maggio invece le reliquie di Papa Giovanni giungeranno nell’Isola Bergamasca, con passaggio dal convento di Baccanello a Calusco e quindi arrivo a Sotto il Monte.

Sul Giornale di Merate in edicola per tutta la settimana un inserto speciale con tutte le date, gli orari, le indicazioni della Peregrinatio e le storie di devozione al Papa Buono della gente del territorio

 

Continua la lettura di Papa Giovanni la salma è arrivata a Bergamo FOTO e VIDEO su La Martesana.

]]>