Casa Pound arriva a Gorgonzola, e anche qui sono previste manifestazioni e polemiche.

La diretta

H. 9.00: In attesa dei militanti di Casa Pound e di quelli dell’Anpi, pronti a un contro volantinaggio, le Forze dell’ordine si sono posizionate per evitare scontri e tensioni. Presidiano la zona i carabinieri della stazione cittadina e della compagnia di Cassano d’Adda, coordinati dal capitano Giuseppe Verde e dal comandante Gianni Graziani, insieme ai rinforzi giunti da Milano e agli agenti della Polizia Locale, guidati dal comandante Antonio Pierni.

La contromanifestazione dell’Anpi

L’Anpi si è subito mobilitata. Questo il messaggio diffuso. “L’Anpi di Gorgonzola denuncia la presenza del sedicente partito CasaPound al mercato di Gorgonzola di lunedì. Rammentiamo che la Costituzione Repubblicana prevede alla XII Disposizione Transitoria e Finale il divieto di ricostituzione sotto qualsiasi forma del partito Fascista. E’ evidente l’incompatibilità con la Costituzione e con i suoi principi di Libertà, Uguaglianza e Democrazia per chi professa comportamenti fascisti, razzisti e antisemiti. Mentre chiediamo alle pubbliche autorità di fare il possibile per verificare la legittimità della concessione di uno spazio pubblico al predetto partito, comunichiamo la formazione di un presidio antifascista presso il piazzale della Metropolitana di Gorgonzola per la mattina stessa  dalle  9, invitiamo i cittadini e tutti i partiti politici democratici alla presenza”.

Casa Pound lunedì a Gorgonzola

Dopo Cologno, Cernusco, Brugherio, Inzago e Pioltello, gli attivisti del gruppo di destra saranno al mercato di Gorgonzola lunedì mattina. E già in città si è scatenata la polemica.

Leggi anche:  Elezioni Gorgonzola candidati a confronto: che bordate!