Un passo avanti importantissimo per la realizzazione della Città della Salute

Città della Salute, un altro passo avanti

La Regione Lombardia acquisisce gratuitamente dal Comune di Sesto San Giovanni i terreni dell’area ex Falck E con le bonifiche in dirittura d’arrivo la Città della Salute è sempre più vicina alla realizzazione.

La soddisfazione di Maroni

“Oggi diamo un’accelerata all’iter che consentirò a Infrastrutture Lombarde di firmare il contratto di concessione per l’avvio, nel 2018, della costruzione degli edifici di una delle più grandi e qualificate realtà sanitarie pubbliche d’Europa”, ha detto il governatore annunciando la delibera approvata dalla Giunta regionale, di concerto con gli assessori Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta’ metropolitana) e Giulio Gallera (Welfare).

Un nuovo polo della ricerca

In quell’area sorgerà un polo ospedaliero e di ricerca. “A seguito di questo passaggio – commenta il presidente Maroni – avverrà la rogettazione esecutiva dell’opera che ospiterà le attivita’ dell’Irccs – Istituto nazionale dei Tumori e dell’Irccs Istituto neurologico Besta, entrambi oggi ubicati in Città Studi a Milano, per un totale di circa 700 posti letto. Si tratta di un’opera importantissima per il sistema sanitario regionale e nazionale, ed anche di una operazione di riassettoterritoriale ed urbanistico di grande complessità”.