Mancano circa sei mesi alle elezioni amministrative che chiameranno i bellinzaghesi alle urne e qualcosa inizia a muoversi in paese. I primi, o meglio le prime a scendere in campo, sono due giovani donne e mamme, Marianna Barzaghi e Stefania Goi.

E’ nato Si Amo Bellinzago

“Abbiano notato che in paese mancano i servizi per le famiglie, i giovani, le mamme i bambini e gli anziani, così abbiamo deciso di dar vita al movimento Si Amo Bellinzago –  hanno spiegato Barzaghi e Goi – Un esempio? la mancata adesione alla Nidi Gratis”.
Le due mamme non hanno precedenti esperienze politiche, ma intendono attrarre verso la loro iniziative quelle forze politiche che non si riconoscono nell’attuale maggioranza guidata dal sindaco Angela Comelli.

Il gruppo si sta formando ma è aperto

Al momento il movimento non ha ancora  un candidato sindaco, ed è formato da una ventina di persone.  Così come sono ancora da definire i vari ruoli. L’unica cosa certa, secondo le due referenti è che saranno determinanti le capacità e le conoscenze.

Leggi anche:  Giorno della Memoria a Bellinzago una biblioteca ad hoc

Perché sono uscite oggi allo scoperto

Barzaghi e Goi hanno anche spiegato il motivo della loro scelta di uscire allo scoperto a diversi mesi di distanza dalle elezioni amministrative. Una scelta che potrebbe essere ritenuta un po’ prematura. «Abbiamo reso nota la nostra decisione di formare questo movimento perché siamo aperte alla collaborazione e a ritrovarci con le varie forze politiche e con le liste civiche che operano a Bellinzago che si ritengono alternative all’attuale maggioranza  – hanno spiegato – Vorremmo infatti aggregare al nostro gruppo il maggior numero di cittadini possibile».

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 21 ottobre