I lavori per la bonifica dell’ex Sisas possono partire. Lo ha annunciato l’assessore all’Ambiente del Comune di Rodano Cristian Sanna.

Ex Sisas, l’intervento può iniziare

Il Governo centrale ha stanziato 15 milioni di euro per il completamento della bonifica e per lo sviluppo delle modalità di riqualificazione dell’area sita tra i comuni di Rodano e Pioltello. Il vincolo che l’assegnazione dei lavori sia fatta entro il 2019 ha reso necessario un accordo tra Regione e i comuni interessati, accordo che Rodano ha ratificato a gennaio.

Cosa prevede il protocollo

“L’accordo prevede che la Regione nei tempi sopra indicati, si impegna ad eseguire tutte le attività necessarie a partire dall’integrazione e completamento della caratterizzazione dell’intera area industriale fino alla realizzazione degli interventi di bonifica del sito – ha spiegato Sanna –  In qualità di proprietari dell’area, la Regione dovrà inoltre garantire la sicurezza dell’area e la manutenzione periodica della vegetazione esistente. Saranno dunque condivise e avviate le azioni di promozione e pianificazione per la valorizzazione dell’area, in relazione al contesto di riferimento, ai fini della sua riqualificazione ambientale e urbanistica anche attraverso successivi accordi con altri Enti, Istituzioni e soggetti pubblici”.